Naviga

Comunicati stampa

Vino. Lollobrigida: etichettatura con avvertenze sanitarie no ragionevole

(04.09.2023)

 

 "L'etichettatura con avvertenze sanitarie sugli alcolici non 'ragionevole', cos come dichiarato dal Cep di Roma che, insieme al Centro per le politiche europee di Parigi e Friburgo, ha analizzato le nuove regole proposte dall'Irlanda. Questo sistema, infatti, rischia solo di essere un elemento condizionante e discriminatorio, con l'unico obiettivo di stigmatizzare un prodotto principe dell'export italiano: il vino". Lo dichiara il ministro dell'Agricoltura, della Sovranit alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida.

"Non si pu estendere questa misura all'intero mercato interno della Ue perch, come affermano dal Cep, un giudice potrebbe non esprimersi su questo nuovo modello. evidente che le nuove etichette irlandesi non avranno lo scopo di informare in maniera corretta. Difenderemo dall'aggressione di etichettature illogiche le nostre produzioni di eccellenza e continueremo a mettere in campo tutte le azioni possibili, a partire da quelle promozionali, per spiegare con puntualit i benefici che derivano da un consumo moderato di vino", conclude il ministro Lollobrigida.

torna all'inizio del contenuto