Naviga

Comunicati stampa

Ippica. Sottosegretario La Pietra, assemblea generale UET certifica il nuovo corso dell'Italia

(27.01.2024)

 

"Il nuovo corso intrapreso dall'ippica italiana sta determinando gli effetti sperati e il voto unanime con il quale l'assemblea generale UET ha assegnato all'Italia l'organizzazione del campionato europeo per gli apprendisti guidatori nel 2024, le finali europee di trotto nel 2026 e il congresso mondiale del trotto nel 2029, dopo Australia e Nuova Zelanda (2026), ne la riprova. Anche fuori dall'Italia riconoscono l'impegno con cui il Masaf e il Governo stanno approcciando a questo magnifico sport e a tutto il mondo dell'ippica italiana. Siamo ai vertici come guidatori, fantini, allevatori, cavalli e non giustificabile che l'ippica non abbia un riscontro adeguato al livello delle sue principali componenti. Stiamo lavorando, c' molto da fare ancora, ma segnali importanti come questo ci confermano che abbiamo intrapreso la strada giusta".

Queste le dichiarazioni del sottosegretario al Masaf, senatore Patrizio La Pietra, a commento del voto dell'assemblea generale UET, che ha assegnato all'Italia l'organizzazione del campionato europeo per gli apprendisti guidatori nel 2024, le finali europee di trotto nel 2026 e il congresso mondiale del trotto nel 2029.

Grande soddisfazione per il nuovo corso dell'Italia espresso dalla presidente UET e da tutti i paesi dell'UET, soprattutto per la nuova impostazione, basata su una programmazione e strategia di medio-lungo periodo, su un metodo nuovo e su un approccio onnicomprensivo.

Nell'ambito dell'assemblea generale, il direttore generale Chiodi ha illustrato le riforme gi messe in atto, ossia l'istituzione della nuova direzione generale, della Consulta, nomina dei tre coordinatori e quelle in programma nei prossimi mesi, che prevedranno la riforma delle scommesse, il potenziamento della struttura organizzativa, la riduzione dei tempi di pagamento dei premi, l'attenzione al benessere animale e all'antidoping, digitalizzazione, comunicazione istituzionale e promozione dell'ippica.

torna all'inizio del contenuto