Naviga




Autorizzazioni impianti viticoli

Il regolamento (UE) n. 1308/2013 ha previsto l'avvio, dal 1° gennaio 2016, del nuovo sistema di "autorizzazioni" per gli impianti viticoli che prevede il rilascio, previa richiesta, di autorizzazioni all'impianto di nuovi vigneti nel limite massimo annuo dell'1% della superficie vitata nazionale.
Per il 2016 la superficie messa a disposizione per le richieste di autorizzazioni per nuovi impianti è pari a 6376 ettari, corrispondente all'1% della superficie potenziale italiana dichiarata al 31 luglio della precedente campagna.
Le richieste di autorizzazione per nuovi impianti dovranno essere compilate ed inviate esclusivamente in modalità telematica attraverso il SIAN.

 
 
 
 
 
 
 
 

Per il 2017 la superficie messa a disposizione per le richieste di autorizzazioni per nuovi impianti è stata pari a 6622 ettari, corrispondente all'1% della superficie potenziale italiana dichiarata al 31 luglio della precedente campagna e alle superfici autorizzate che sono state oggetto di rinuncia nel 2016.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A partire dal 2018 con il decreto ministeriale n. 935 del 13/02/2018, registrato dalla Corte dei Conti il 21 marzo 2018 con il n. di protocollo 1-168,  sono stati implementati i criteri di ammissibilità e di priorità per il rilascio delle autorizzazioni all'impianto di nuovi vigneti. Per il 2018 la superficie messa a disposizione per le richieste di autorizzazioni per nuovi impianti è pari a 6685 ettari, corrispondente all'1% della superficie potenziale italiana dichiarata al 31 luglio della precedente campagna e alle superfici autorizzate che sono state oggetto di rinuncia nel 2017. Si comunica che le richieste di autorizzazione per nuovi impianti sono attualmente aperte e dovranno essere compilate ed inviate esclusivamente in modalità telematica attraverso il SIAN entro il 16 aprile 2018.

 
 
 
 
 
 
 
 
torna all'inizio del contenuto