Naviga

Bando ERANET SusAn "Sustainable Animal Production"

Nell'ambito della ERANET SusAn "Sustainable Animal Production" stato emanato, in data 04.01.2016 il I bando transnazionale avente ad oggetto "Sustainable Animal Production Systems" articolato in due fasi: la I di presentazione delle pre-proposte (pre-proposal) e la seconda di presentazione delle proposte definitive (full proposal). Il budget messo a disposizione da tutti i Paesi finanziatori, membri della ERANET SusAn, pari a circa 17 milioni di euro.

Per l'Italia sono stati messi a bando 150.000,00 da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ed 500.000,00 da parte del Ministero della salute.

Le specifiche nazionali sono differenti per i due Dicasteri, quindi necessario specificare su quale linea di finanziamento si intenda partecipare, al momento della presentazione della pre-proposta.

Tempistica

Pubblicazione del bando:
04.01.2016
Termine di presentazione pre-proposte: 29.03.2016 - 12:00 CET
Eligibility check e valutazione pre-proposte: 06.06.2016
Comunicazione pre-proposal ammesse alla seconda fase ed apertura della seconda fase: 11.07.2016
Termine di presentazione proposte definitive: 09.09.2016 - 12:00 CET
Valutazione scientifica: entro il 28.10.2016
Comunicazione dei risultati della valutazione e decisione del finanziamento: Dicembre 2016

La presentazione delle pre-proposte deve essere trasmessa esclusivamente tramite procedura informatica collegandosi al seguente link:https://www.submission-era-susan.eu/call1.

Per i dettagli relativi alle modalit di partecipazione alla call si invita a prendere visione di tutti i documenti correlati, pubblicati su questo sito e sul sito della ERANET Cofund SusAn: http://www.era-susan.eu

Le comunicazioni formali circa l'esito della prima fase della procedura concorsuale (primo e secondo step) sono fornite direttamente dal Call Secreteriat ai Coordinatori delle pre-proposte, che sono tenuti a informare tutti i partner circa l'esito della prima e seconda fase di valutazione, come appreso dal Cal Secretariat.

ATTENZIONE!

Si segnala che stato predisposto "partnering tool" ove tutti gli interessati a prendere parte al bando potranno trovare potenziali partner/idee progettuali per costituire un consorzio o potranno fare richiesta/offrirsi come partner di progetto. A tal fine di seguito viene indicato il link: https://www.submission-era-susan.eu/partner-search

I partecipanti italiani devono preventivamente indicare a quale Ministero verr richiesto il contributo. Coloro che intendono avvalersi del contributo del Mipaaf, nella definizione delle proposte devono tener conto dei seguenti criteri di ammissibilit delle spese, derivanti dal manuale utente(D.M. 6387/2010): http://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/3959, cui ci si deve riferire per quanto non espressamente indicato.

Costi eleggibili

A) Personale
1) Stipendi
- Solo personale scientifico a tempo determinato (inclusi ricercatori stranieri in visita, post-dottorati, dottorati, borse di studio e assegni di ricerca). Personale amministrativo pu essere incluso nella voce di coordinamento. Per gli enti senza fini di lucro, possono essere riconosciuti in quota parte (in base alla loro effettiva partecipazione) i costi di personale sia a tempo determinato che indeterminato.

2) Missioni- per personale a tempo determinato o indeterminato che risulti operativo nel progetto.

B) Materiale di consumo

C) Costi per attivit esterne
Spese per attivit condotte da enti terzi rispetto all'ente di ricerca beneficiario (consulenze, convenzioni, manutenzioni e riparazioni di attrezzature tecnico-scientifiche, spese di trasporto che dovessero rendersi necessarie nell'attuazione delle attivit progettuali).

D) Attrezzature
Saranno rimborsate soltanto le quote di ammortamento di attrezzature tecnico scientifiche (rapporto: vita utile dell'attrezzatura/durata del progetto

E) Spese generali
In misura non superiore al 10% della somma delle voci di spesa sopracitate (A+B+C+D)

F) Coordinamento
Se un'Istituzione italiana di ricerca svolge anche il ruolo di coordinatore, i costi eleggibili ammontano al massimo al 5% delle voci di spesa sopracitate (A+B+C+D).

Documentazione aggiuntiva

Solo successivamente all'approvazione al finanziamento, decisa dai partner dell'azione SuSan, e a seguito di comunicazione formale da parte del call Secretariat ai Coordinatori, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali avvier la procedura nazionale con la richiesta agli enti nazionali di ricerca che potranno beneficiare del contributo Mipaaf di
predisporre i modelli nazionali del progetto (modello C, per tutte le UO; anche modello A per la UO che svolga anche il ruolo di coordinatore).

La modulistica di cui sopra dovr essere redatta in lingua italiana e riportare una breve descrizione del progetto generale internazionale dettagliando le attivit nazionali che saranno svolte nei WP.

Informazioni e contatti
Segreteria DISR4: disr4@politicheagricole.it

National Contact Point:
Elena Tibaldi:
e.tibaldi@politicheagricole.it
Serenella Puliga: s.puliga@politicheagricole.it

 
torna all'inizio del contenuto