Naviga

Comunicati stampa

foto

Borsa Merci Telematica: presentata a Expo piattaforma online per commercio agricolo internazionale.
Martina: pronti a partire con il progetto sperimentale nel Mediterraneo e in Africa
(20/10/2015)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che si tenuto questa mattina ad Expo l'evento organizzato dal Mipaaf insieme a BMTI e Unioncamere per la presentazione del "Mercato internazionale", la nuova piattaforma telematica regolamentata per il commercio agricolo internazionale, sviluppata dalla Borsa Merci Telematica Italiana. L'obiettivo quello di estendere i benefici ed i vantaggi dell'uso di una borsa merci telematica regolamentata anche al di fuori dei confini europei e favorire cos l'incontro tra domanda e offerta di prodotti agroalimentari tra operatori europei ed extraeuropei, utilizzando un'innovazione che d sicurezza attraverso regole comuni, conosciute a priori e trasparenti per favorire gli scambi soprattutto dai paesi in via di sviluppo. 

"Siamo pronti a partire con una prima fase sperimentale di un anno - ha spiegato il Ministro Maurizio Martina - che coinvolga soprattutto i Paesi africani, dall'Egitto alla Tunisia, dall'Angola ad altri partner del bacino mediterraneo. Lo sviluppo delle relazioni internazionali, di mercati pi giusti e trasparenti, passa attraverso soluzioni innovative come questa. La piattaforma rappresenta una delle eredit del dopo Expo, uno dei progetti pi importanti che l'Italia ha costruito partendo dall'esperienza della Borsa merci telematica italiana con Unioncamere. Le piccole e medie imprese anche dei paesi in via di sviluppo avranno cos uno strumento concreto per accedere sviluppare nuovi mercati per i loro prodotti, superando il gap legato alla differente regolamentazione internazionale". 

"Uno degli obiettivi principali della Carta di Milano sviluppare un sistema di commercio internazionale aperto, basato su regole condivise e non discriminatorio capace di eliminare le distorsioni che limitano la disponibilit di cibo, creando le condizioni per una migliore sicurezza alimentare globale. La piattaforma - ha concluso Martina - risponde proprio a questa esigenza".La soluzione presentata da BMTI si basa su prassi consolidate nel commercio internazionale; predispone termini contrattuali generali che fungano da base di riferimento per la conclusione dei contratti nel Mercato internazionale; consente alle parti di integrare le loro pattuizioni con la scelta di ulteriori e specifici termini contrattuali.

Le transazioni possono avvenire tra gli operatori in possesso dei requisiti stabiliti dal Regolamento Generale che, ricevuto identificativo e password per accedere alla piattaforma di contrattazione, possono transare le proprie merci e concludere contratti validi.La Piattaforma registra automaticamente i prezzi e le quantit consentendo, cos, di fornire informazioni sull'andamento dei prezzi dei diversi prodotti a favore della trasparenza dei mercati.

prevista poi l'attivazione di accordi di collaborazione tra le istituzioni italiane e quelle degli altri Paesi per creare le condizioni per utilizzare il "Mercato internazionale", come strumento innovativo per facilitare l'accesso delle imprese ai mercati esteri in un contesto regolamentato e trasparente.

I VANTAGGI DELLA PIATTAFORMA INTERNAZIONALE
* Pi facile accesso ai mercati esteri anche per le piccole e medie imprese
* Chiarezza e standardizzazione delle contrattazioni, che hanno alla base i principi del commercio internazionale
* Riduzione del contenzioso tra le parti, anche grazie all'adozione di una nomenclatura standardizzata per la qualificazione dei prodotti
* Favorire la trasparenza dei mercati, grazie alla diffusione dei dati relativi ai prezzi e alle quantit dei prodotti transati.

Ufficio Stampa

 
torna all'inizio del contenuto