Naviga

JPIs - Joint Programming Initiatives

L'Ufficio DISR IV - Ricerca e Sperimentazione partecipa alle iniziative di programmazione congiunta della ricerca (Joint ProgrammingInitiatives - JPIs) promosse dal Consiglio europeo per la competitivit e attivate dalla CommissioneUE. Questi strumenti, adottati alla fine del 2008 dalle istituzioni UE per consolidare lo Spazio Europeo della Ricerca, prevedono l'impegno degli Stati Membri e Associati a definire una visione e un'agenda strategica di ricerca condivise, per rispondere alle sfide che la societ europea deve fronteggiare nei settori strategici quali la produzione di cibo, i cambiamenti climatici, la nutrizione per la salute. La collaborazione stretta dal Mipaaf con l'Ufficio Ricerca Internazionale del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca (MIUR), ha portato alla definizione di una strategia italiana comune a livello internazionale e all'approvazione in sede europea, nel dicembre 2009, di due proposte di iniziative congiunte sui temi: "FACCE:Agriculture,FoodSecurity, andClimateChange" e "HDHL: AHealthyDietforaHealthyLife". Le JPI prevedono la realizzazione di numerose attivit congiunte (joint actions), anche in collaborazione con altre iniziative o network esterni (Global Research Alliance, altri ERANET, ecc.), per l'attivazione di: progetti di ricerca, network per lo scambio di dati, mobilit dei ricercatori,knowledgehub, ecc.. Di tutte le joint actions avviate dato avviso nei siti dedicati. Le iniziative JPI-FACCE e JPI-HDHL si avvalgono, per la realizzazione delle proprie attivit, di un supporto finanziario della Commissione UE, con strumenti ad hoc o alcuni fra quelli previsti nella programmazione comunitaria per la ricerca e l'innovazione (CSA, ERANET PLUS, ecc.).

 

JPI FACCE Agriculture, Food Security, and Climate Change

JPIs - Joint Programming Initiatives

La Joint Programming Initiative Agriculture, Food security and Climate Change (JPI FACCE), coordinando ed integrando programmi di ricerca e sviluppo, infrastrutture ed istituzioni di ricerca di 21 paesi (Stati Membri della UE ed associati), si propone di garantire la sicurezza  dell'approvvigionamento alimentare in un contesto di cambiamenti climatici globali e riduzione delle risorse naturali disponibili attraverso:  
a) un aumento  delle produzioni alimentari promuovendo  sistemi produttivi integrati , una gestione delle risorse ambientali sostenibile e la valorizzazione della multifunzionalit dei sistemi agro-alimentari;  
b) l'adattamento ai cambiamenti climatici di tutta la filiera produttiva agro-alimentare, compresi gli aspetti socioeconomici;  
c) la riduzione delle emissioni di gas serra e la valorizzazione delle capacit di sequestro del carbonio dei sistemi agricoli  e forestali.
In rappresentanza dell'Italia hanno aderito alla JPI FACCE il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ed  il Ministero della Ricerca. Il Mipaaf partecipa anche alla CSA della JPI FACCE (FACCE EVOLVE, azione di coordinamento e supporto alla JPI) come partner responsabile delle attivit di allineamento dei programmi nazionali per la formazione e la strutturazione dei sistemi ricerca.

Per ulteriori informazioni: http://www.faccejpi.com
Mipaaf, Ufficio DISR IV - Ricerca e Sperimentazione
tel. 06 46655076
email: disr4@politicheagricole.it

 

JPI HDHL A Healthy Diet for a Healthy Life

JPI HDHL A Healthy Diet for a Healthy Life

La Joint Programming Initiative Healthy Diet for a Healthy Life (JPI HDHL), attraverso approcci multidisciplinari ed il coordinamento dei programmi di ricerca e innovazione e dei sistemi ricerca di 26 paesi (Stati Membri della UE ed associati, Canada e Nuova Zelanda), si propone:
a) una migliore comprensione della complessa interazione tra fattori ambientali, geni, processi biologici, alimentazione, salute e patologie croniche;
b) l'identificazione di fattori di rischio e biomarcatori associabili alla dieta ed agli stili di vita;
c) una produzione sostenibile di prodotti alimentari pi sani e sicuri per l'uomo;
d) l'adozione di nuove politiche di prevenzione e sanit pubblica per diminuire l'incidenza, la morbilit e mortalit per patologie croniche nell'uomo correlate all'alimentazione.
In rappresentanza dell'Italia hanno aderito alla JPI HDHL il Ministero della Ricerca, il Ministero della Salute ed il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Il Mipaaf partecipa anche alla CSA della JPI HDHL (azione di coordinamento e supporto alla JPI) come partner responsabile della comunicazione della JPI. 

Per ulteriori informazioni: http://www.healthydietforhealthylife.eu/
Mipaaf, Ufficio DISR IV - Ricerca e Sperimentazione
tel. 06 46655076
email: disr4@politicheagricole.it

 
torna all'inizio del contenuto