Naviga

Comunicati stampa

Foto Dop e Igp

Mipaaf, salama da sugo e piadina romagnola arriva il riconoscimento europeo come Igp. salgono a 266 le Dop e Igp italiane registrate
(04.11.14)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che sono stati pubblicati nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea i Regolamenti di esecuzione recanti l'iscrizione delle IGP "Salama da Sugo" e "Piadina Romagnola / Piada Romagnola" nel registro europeo delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette.

La "Salama da sugo" un prodotto composto da una miscela di carni suine aromatizzate e insaccate nella vescica naturale del suino, venduto come prodotto crudo o, con successivo trattamento termico, come prodotto cotto pronto per il consumo. La zona di lavorazione, condizionamento e confezionamento della IGP comprende il territorio della provincia di Ferrara con esclusione dei comuni di Goro, Codigoro, Lagosanto e Comacchio.

La "Piadina Romagnola / Piada Romagnola", invece, un prodotto ottenuto da un impasto di farina, acqua, sale, grassi ed alcuni ingredienti opzionali, lavorato secondo un'antica tradizione, che si presenta a forma di disco di color bianco-avorio con macchie caratteristiche ambrate di varie dimensioni e tonalit sui due lati, e con sapore fragrante e odore caratteristico simile a quello del pane appena sfornato.

"Con questi due nuovi riconoscimenti l'Italia conferma la posizione di leader internazionale per numero di marchi di qualit assegnati dall'Europa, salendo a 266 tra Dop e Igp iscritte nel registro comunitario. Un ottimo risultato a cui deve affiancarsi un serio lavoro per la valorizzazione e tutela di tutto il patrimonio agroalimentare per rendere sempre sicure e riconoscibili le produzioni made in Italy nel mondo". Commenta cos il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina.

Ufficio Stampa

 
 
 
torna all'inizio del contenuto