Naviga




Ministero

Istituzione e compiti
Il Ministero, istituito nel 1946,  stato sottoposto pi volte a riforme organizzative.

Con il D.L. n. 173 del 11/11/2022 (G.U. n. 264 del 11/11/2022), recante disposizioni urgenti in materia di riordino delle attribuzioni dei Ministeri,  il "Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali" ha assunto la denominazione di "Ministero dell'agricoltura, della sovranit alimentare e delle foreste".

Con il D.P.C.M. n. 179 del 05/12/2019 (G.U. n.55 del 04/03/2020) stato adottato il Regolamento di riorganizzazione del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali e con il D.M. n. 9361300 del 04/12/2020 (G.U. n.35 del 11/02/2021) sono stati individuati gli uffici dirigenziali non generali.

Vedi tutti gli atti normativi del Ministero.

Struttura
Il Ministero, nelle more dell'emanazione del DPCM di organizzazione degli uffici, presenta la seguente struttura organizzativa: Dipartimento per il coordinamento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale (DIPEISR - articolato in tre Direzioni Generali), Dipartimento delle politiche competitive, della qualit agroalimentare, della pesca e dell'ippica (DIQPAI - articolato in tre Direzioni Generali), Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualit e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF - articolato in due Direzioni Generali), Comando Carabinieri Unit Forestali, Ambientali e Agroalimentari (CUFAA), Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Enti collegati
Nelle attivit di sua competenza il Ministero si avvale dell'operato di importanti Enti collegati: l'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA);  il Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l'analisi dell'Economia Agraria (CREA); l'Istituto di Servizi per Mercato Agricolo alimentare (ISMEA); l'Ente Nazionale Risi, Borsa Merci Telematica Italiana (BMTI).

Sede centrale:
Via XX Settembre, n. 20 - 00187 Roma
Centralino: 06 46651
Telefax centrale: 06 4742314

Sedi decentrate:
Via Quintino Sella,42 - 00187 Roma
Centralino: 06 46651

 

 
torna all'inizio del contenuto