Naviga




Ministero

Istituzione e compiti

Il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, istituito nel 1946, sottoposto pi volte a riforme organizzative, da ultimo con il D.P.C.M n. 143 del 17/07/2017 (G.U. n. 231 del 03/10/2017), che ha modificato il D.P.C.M n. 105 del 27/02/2013 (G.U. n. 218 del 17/09/2013), elabora e coordina le linee della politica agricola, forestale, agroalimentare e per la pesca a livello nazionale, europeo ed internazionale.

Con D.M. n. 2481 del 07/03/2018 (G.U. n. 115 del 19/05/2018), sono stati individuati gli uffici dirigenziali non generali ai sensi del D.P.C.M n. 143 del 17/07/2017.

Struttura
Il Ministero presenta la seguente struttura organizzativa: Dipartimento per il coordinamento delle politiche europee e internazionali e dello sviluppo rurale (DIPEISR articolato in due Direzioni Generali), Dipartimento delle politiche competitive, della qualit agroalimentare, ippiche e della pesca (DIQPI - articolato in tre Direzioni Generali), Dipartimento dell'Ispettorato centrale della tutela della qualit e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF - articolato in due Direzioni Generali), Corpo Forestale dello Stato (CFS), Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari, Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Enti collegati
Nelle attivit di sua competenza il MiPAAF si avvale dell'operato di importanti Enti collegati: l'Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA);  il Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria (CREA); l'Istituto di Servizi per Mercato Agricolo Alimentare (ISMEA); l'Ente Nazionale Risi.

Sede centrale: Via XX Settembre, n. 20 - 00187 Roma
Centralino: 06 46651
Telefax centrale: 06 4742314

Sede decentrata: Via Quintino Sella,42 - 00187 - Roma
Centralino: 06 46651

torna all'inizio del contenuto