Naviga

Comunicati stampa

Foto

Mipaaf, quote latte: massimo impegno per evitare penalizzazioni Italia
(10/07/2014)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che, in relazione al parere motivato adottato oggi dalla Commissione europea nei confronti del nostro Paese, per il ritardo e l'inefficienza nel recupero dei prelievi dovuti dagli allevatori per il superamento delle quote latte, l'Amministrazione continuer nel suo impegno per assicurare il recupero dei prelievi dovuti in modo di evitare ogni forma di penalizzazione per l'Italia.

Si precisa che il ritardo nel recupero dei prelievi stato causato essenzialmente dai numerosi ricorsi presentati dai debitori e che l'Amministrazione aveva gi accelerato la definizione dei procedimenti giurisdizionali, a seguito dell'apertura del progetto pilota avviato nel 2010 e dal quale deriva il parere motivato della Commissione Ue.
Le somme non recuperate ammontano a circa 1,4 miliardi di euro, di cui 597 milioni non ancora esigibili per sospensive giurisdizionali  e 795 milioni esigibili.

L'Agenzia per le erogazioni in agricoltura - AGEA - proceder al pi presto a consegnare alla Guardia di Finanza le cartelle esattoriali da notificare. 

Ufficio Stampa


 
torna all'inizio del contenuto