Naviga

Comunicati stampa

Foto Bandiera Ue

Mipaaf, Martina: "Sintonia con Germania. Bene posizioni condivise su Ogm e contrasto all'etichettatura a semaforo"
(03/06/2014)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che il Ministro Maurizio Martina ha incontrato questa mattina a Berlino il Ministro dell'Agricoltura tedesco Christian Schmidt.
Durante il colloquio i due ministri hanno manifestato l'intenzione di rafforzare i rapporti e impostare una collaborazione stabile tra i due Paesi, anche in ragione dei risultati elettorali delle consultazioni europee e in vista del semestre italiano di presidenza UE.

Tra i principali dossier su cui si concentrer il lavoro, la riforma della Politica agricola comune e la sfida generazionale nell'agricoltura europea, che rappresenta un problema strutturale in tutto il continente.

"Sono molto soddisfatto per la comune posizione in materia di OGM. Per noi fondamentale che il 12 giugno, in sede europea, si chiuda la prima fase di questa discussione e avanzi la proposta della Presidenza greca - ha affermato il Ministro Martina - Condividiamo un'agenda di temi fondamentali su cui vogliamo agire in sintonia e collaborazione, a partire dall'importanza di fare fronte comune contro la cosiddetta etichettatura a semaforo proposta dal Regno Unito. Lo stesso vale per gli atti della nuova Politica agricola comune 2014-2020, per il nuovo regolamento per l'agricoltura biologica che, proprio durante la Presidenza italiana, dovr essere sviluppato e definito; per la questione della fine delle quote latte nel 2015 che necessiter di nuovi strumenti per gestire la fase di transizione e infine per il negoziato per il Trattato transatlantico sul commercio e gli investimenti tra Stati Uniti ed Europa dove dovremo dare maggiore rilevanza ai dossier agroalimentari e garantire la massima trasparenza nel confronto".

Il Ministro Martina, che ieri ha presenziato all'incontro di promozione per Expo 2015 presso l'ambasciata italiana a Berlino, ha espresso al Ministro Schmidt grande apprezzamento per il protagonismo e l'investimento che la Germania ha sviluppato in vista dell'Esposizione universale.
 
Ufficio stampa

 
torna all'inizio del contenuto