//

Naviga




Chiarimenti in ordine all'art. 56 bis (cavalli senza ferri) del regolamento delle corse al trotto

In considerazione delle richieste di chiarimento sul tema di cui all'oggetto e ai fini di una corretta applicazione delle prescrizioni di cui all'art. 56 bis del vigente regolamento delle corse, si comunica che nell'ultima riunione del Consiglio UET, tenutasi a Stoccolma il 27 maggio 2013, al fine di garantire la regolarit delle corse e tutelare, nel contempo, il benessere del cavallo stato precisato che
 
"Un cavallo considerato ferrato quando il suo zoccolo munito di una protezione rigida e visibile che assicura tale funzione durante l'intera corsa. Il cavallo considerato sferrato quando il suo zoccolo non munito di alcuna protezione (il chiodo o i chiodi non sono considerati protezione) o protetto esclusivamente dalla resina".

Per quanto sopra, la "resina" e il/i solo/i "chiodo/i" non costituiscono ferratura.

 
torna all'inizio del contenuto