Naviga




7. La Biblioteca

La prima istituzione della Biblioteca risale al 1860, con la nascita a Torino del Ministero dell'agricoltura, industria e commercio. Concepita allora come biblioteca di servizio per gli impiegati del Ministero, trova una nuova sistemazione nel 1871 nel Palazzo della Stamperia. Grazie a studiosi e uomini di cultura, tra Ministri e dirigenti amministrativi, essa si apre agli studiosi esterni e arricchisce notevolmente il suo patrimonio bibliografico. Nel 1913 viene collocata nella sede di via XX Settembre.
Il numero delle opere passato da 1030 (nel 1860), a 23.000 (nel 1890), poi a 75.000 (nel 1908), quindi a 150.000 (nel 1913), per raggiungere quota 750.000 (nel 1957) fino all'attuale milione di volumi.

torna all'inizio del contenuto