Naviga




Ultima Modifica: 12/07/2022

Organismo indipendente di valutazione della performance in forma monocratica

Art. 14 del dgls 150/2009
L'Organismo indipendente di valutazione della performance esercita, in piena autonomia, le attività di cui al comma 4 del D. Lgs. 150/2009 ed esercita, altresì, le attività di controllo strategico di cui all'articolo 6, comma 1, del D. Lgs 286/1999, e riferisce, in proposito, direttamente all'organo di indirizzo politico-amministrativo.
In particolare:

■ monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso; 
■ comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei conti, all'Ispettorato per la funzione pubblica e alla Commissione; 
■ valida la Relazione sulla performance e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione; 
■ garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, secondo quanto previsto dal presente decreto, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all'amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità; 
■ propone all'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l'attribuzione dei premi; 
■ è responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione; 
■ promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità; 
■ verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità.

L'Organismo indipendente di valutazione della performance cura annualmente la realizzazione di indagini sul personale dipendente volte a rilevare il livello di benessere organizzativo e il grado di condivisione del sistema di valutazione nonché la rilevazione della valutazione del proprio superiore gerarchico da parte del personale.
L'Organismo Indipendente di Valutazione del Ministero è costituito in forma monocratica con la nomina del Titolare dell'Organismo secondo i criteri stabiliti dal Dipartimento della funzione pubblica ai sensi dell'articolo 14, comma 2-bis, del decreto legislativo n. 150 del 2009. 
L'espletamento dell'incarico è triennale e rinnovabile una sola volta, secondo le modalità e i criteri di cui all'articolo 14, commi 3 e 8, del decreto legislativo n. 150 del 2009.
Presso l'Organismo è istituita una Struttura di supporto, competente a perfezionare le attività istruttorie e quelle propedeutiche all'espletamento delle funzioni di cui al comma 1. La struttura sovrintende alle attività connesse con le funzioni di valutazione e di misurazione della performance di cui all'articolo 14, comma 4, del decreto legislativo n. 150 del 2009 e a quelle connesse con il controllo strategico di cui all'articolo 6, comma 1, del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 286. L'organizzazione interna della struttura è definita con determinazione dell'OIV.
Il responsabile della struttura è nominato, con determinazione dell'OIV, all'interno del contingente della struttura stessa, fra i funzionari dell'Amministrazione in possesso di specifiche professionalità ed esperienza nel settore della misurazione della performance.

 

Titolare: Gianfranco Maria REBORA

decorrenza incarico: 22/07/2020 per un triennio

 
 

Competenze: Svolge funzioni di valutazione della performance dell'amministrazione (art. 14 del Dgls 150/2009).
Sede: Via XX Settembre, 20 - 00187 Roma
Piano 1, Stanza 82
Telefono: 0646653085 - 3185
E-Mail: gianfrancom.rebora@politicheagricole.it
            gabinetto.oiv@politicheagricole.it
            oiv@pec.politicheagricole.gov.it

Comunicazione diretta all'OIV

L'introduzione dell'articolo 19 - bis del decreto legislativo n.150/2009, a seguito dell'emanazione del decreto legislativo n.74/2017, stabilisce che i cittadini, anche in forma associata, e gli utenti interni delle amministrazioni possono partecipare al processo di misurazione delle performance organizzative, comunicando direttamente all'Organismo indipendente di valutazione (OIV) il proprio grado di soddisfazione. La partecipazione dei cittadini alla valutazione della performance organizzativa dell'amministrazione è declinata su tre cardini fondamentali:

✔ sotto il profilo soggettivo, sono protagonisti dei processi valutativi sia i cittadini che gli "utenti finali" dei servizi resi dall'amministrazione; il duplice riferimento è diretto a coinvolgere nella valutazione i fruitori delle "attività istituzionali" e dei "servizi pubblici". A tali categorie vanno aggiunti tutti gli altri portatori di interesse (cd. stakeholder) in qualsiasi modo direttamente o indirettamente interessati all'operato dell'amministrazione;
✔ sotto il profilo oggettivo, l'ambito della valutazione concerne la qualità di tutte le attività istituzionali e tutte le prestazioni di servizi delle pubbliche amministrazioni;
✔ sotto il profilo procedimentale, la partecipazione alla valutazione è coerentemente ricondotta all'ambito specifico "della performance organizzativa dell'amministrazione", secondo quanto stabilito dagli articoli 8 e 19-bis."

I cittadini e gli altri utenti, interni ed esterni, possono contribuire al processo di valutazione della performance del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anche comunicando all'OIV il proprio grado di soddisfazione, rispettivamente:

✔ per le attività e per i servizi erogati, i cittadini;
✔ per i servizi strumentali e di supporto, gli utenti interni

I cittadini e gli utenti interni possono, in forma non anonima, comunicare il proprio grado di soddisfazione utilizzando il Modulo comunicazione diretta all'OIV 
Il predetto modulo contiene i seguenti campi obbligatori che dovranno essere debitamente compilati:

■ generalità dell'utente;
■ tipologia di attività o servizio fruito;
■ struttura organizzativa interessata;
■ periodo di riferimento;
■ descrizione sintetica evento (max 1000 caratteri);
■ grado di soddisfazione.

Si richiama l'attenzione alle avvertenze concernenti l'autorizzazione al trattamento dei dati personali indicati nel modulo e alla dichiarazione di presa visione dell'informativa ai sensi del D.Lgs.30/06/2003 n.196 e del Regolamento UE n. 2016/679.

La trasmissione del modulo di comunicazione, datato e sottoscritto, con allegato documento di identità in corso di validità, dovrà essere effettuata alla seguente casella di posta elettronica:

L'Ufficio competente a ricevere la comunicazione è la Struttura di supporto all'OIV del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Compensi membri dell'Organismo Indipendente di Valutazione (aggiornato al 2017)

torna all'inizio del contenuto