Naviga




Libri genealogici : Cavallo Orientale, Anglo Arabo e Sella Italiano

foto

Cavallo anglo-arabo

L' Anglo-Arabo cavallo di tipo dolicomorfo, con spiccata attitudine per gli sport equestri, in particolare nelle discipline del salto ostacoli e completo di equitazione, ma anche protagonista nelle corse degli ippodromi italiani.
La tipica zona di allevamento la Sardegna, dove vive allo stato semi-brado in allevamenti di piccola consistenza costituiti prevalentemente da due o tre fattrici.

Il Cavallo Anglo-Arabo affonda le sue inequivocabili originali nel ceppo orientale-asiatico.

Le fattrici indigene furono continuamente migliorate con l'uso di stalloni arabi importati dalla culla della razza fin dalla istituzione del "Deposito Stalloni" di Ozieri in provincia di Sassari e con il successivo impiego di stalloni Anglo-Arabi-Francesi. L'istituzione delle stazioni selezionate nel 1915 ebbe l'obbiettivo fondamentale di individuare quel materiale che, per genealogia ed esteriore conformazione, meglio si prestasse ad indurre nei prodotti quelle caratteristiche di perfetto cavallo da sella proprie dell'Arabo, abbinate a quelle derivanti dal tipico ambiente sardo.

Caratteri etnici: forme snelle armoniche; costituzione robusta e forte con armonico sviluppo scheletrico e muscolare, vivacizzata da giusto temperamento e nevrilit. Fondo straordinario, velocit ragguardevole, notevole equilibrio precocit somatica non eccessivamente spinta, notevole precocit sessuale associata ad alta prolificit, eccezionale potere di acclimatamento.

Dati biometrici: la taglia va da un minimo di metri 1,58 a circa metri 1,70 nei soggetti maggiormente rappresentativi. IL perimetro dello stinco da centimetri 20 a centimetri 22 e il peso vivo da 450 a 600 Kg. circa.
Mantello: costituito da peli fini, corti e sericei; baio o sauro limitatamente grigio.

Testa: leggera, quadrata, a profilo rettilineo, bene attaccata, molto mobile ed espressiva. Orecchie piccole e mobili. Occhio a fior di testa, vivace e grande. Narici ampie e mobili. Dall'insieme si riceve una piacevole impressione di intelligenza vivace mista a grazia e fierezza.

Collo: leggero, muscoloso, bene attaccato e ben portato.

Tronco: garrese ampio e ben pronunciato, spalla lunga e obliqua, linea dorso lombare orizzontale; reni corte e muscolose; groppa proporzionata e di giusta inclinazione; coda ricca di crini, perfettamente inserita nell'armonia delle forme e ben portata. Petto largo; torace ampio e profondo con costole ben arcuate. Addome piuttosto retratto.

Arti: solidi con articolazioni larghe e spesse; tendini ben distaccati e netti; pastoie di giusta inclinazione e lunghezza; zoccoli dalle giuste proporzioni con unghia di ottima qualit, appiombi regolari.

Pelle: sottile, elastica, coperta di pelli corti fini e sericei. I crini sono lunghi e abbondanti.

Attitudine funzionale: sella con spiccata attitudine, per caratteristiche fisiche e psichiche, agli sport equestri.

 
torna all'inizio del contenuto