Esplora contenuti correlati




Norme di commercializzazione prodotti ortofrutticoli freschi

L'art. 113bis del regolamento (CE) n.1234/2007, stabiliva che i prodotti ortofrutticoli freschi, per poter essere commercializzati, devono essere di qualità sana, leale e mercantile e deve essere indicato il Paese di origine.
Il regolamento (UE) n.1308/2013 che ha recentemente riformato l'organizzazione comune di mercato, anche per il settore degli ortofrutticoli, conferma quanto precedentemente disposto, dettando le medesime disposizioni  all'articolo articolo 76 di detto regolamento.

Quanto sopra disposto è attuato per mezzo di norme di commercializzazione contenute nel regolamento di esecuzione (UE) n.543/2011, di cui 10 specifiche per altrettanti prodotti (mele, pere, agrumi, pesche e nettarine, lattughe ed indivie, peperoni dolci, fragole, uva da tavola, kiwi e pomodoro) e una di carattere generale riferita ai restanti prodotti ortofrutticoli coperti dall'Organizzazione Comune di Mercato (OCM).

L'applicazione di dette norme comunitarie presuppone l'istituzione di un sistema di controlli svolti sulla base di una analisi del rischio in tutte le fasi della commercializzazione, salvo per alcuni prodotti appositamente esentati.

L' AGEA svolge il ruolo di autorità incaricata del coordinamento delle attività dei controlli, che sono eseguiti dall'Agecontrol, società a totale capitale AGEA.
Tutti gli operatori che prendono parte alla commercializzazione degli ortofrutticoli freschi e che presentano determinate caratteristiche, devono obbligatoriamente iscriversi alla banca dati nazionale degli operatori ortofrutticoli (BDNOO).

A livello internazionale, si segnala la presenza, per circa 50 prodotti ortofrutticoli, di norme di commercializzazione UNECE, definite nell'ambito della Commissione Economica per l'Europa delle Nazioni Unite. Tali norme hanno lo status di raccomandazioni al fine di agevolare gli scambi commerciali tra i diversi Paesi, ma rappresentano anche il riferimento per la definizione delle norme di commercializzazione europee.


Ultime norme

torna all'inizio del contenuto