Naviga




Parlamento europeo: regimi di qualità applicabili ai prodotti agricoli

Nel corso della seduta plenaria del Parlamento europeo attualmente in svolgimento a Strasburgo, nell'ambito dell'iter di approvazione della relativa proposta di regolamento avanzata dalla Commissione europea, nel pomeriggio di mercoled 12 c.m. si svolger una discussione sui regimi di qualit applicabili ai prodotti agricoli.

Il giorno successivo saranno poi sottoposti a votazione gli emendamenti depositati sulla collegata relazione predisposta dall'On. Iratxe Garca Prez, che andr a rappresentare la posizione in prima lettura del Parlamento europeo sulla proposta di regolamento in questione.

Si evidenzia al riguardo che - nel corso del trilogo di met giugno - Parlamento europeo, Consiglio e Commissione hanno raggiunto un'intesa per l'approvazione del progetto di regolamento in prima lettura, concordando sulle modifiche da apportare alla proposta iniziale.

Tale intesa gi stata approvata dal Comitato Speciale Agricoltura del 25 giugno u.s. ed ora in attesa del via libera definitivo ad opera del Parlamento europeo e del Consiglio.

L'accordo cos raggiunto rappresentato dall'emendamento n. 104 che - salvo un esito negativo della votazione, al momento non preventivabile - costituir, una volta approvato anche dal Consiglio, il nuovo testo del regolamento sui regimi di qualit.

Si segnala, inoltre, che l'accordo prevede una dichiarazione del Consiglio con la quale esso "si impegna a discutere la questione della gestione dell'offerta di prodotti DOP e IGP nel contesto dei negoziati con il Parlamento europeo in merito alla proposta della Commissione sulla riforma della PAC riguardo all'OCM unica, che comprende una disposizione relativa a strumenti intesi a regolamentare l'offerta sui mercati agricoli".

Al riguardo si evidenzia la presentazione di un emendamento (n. 103) il quale, ritenendo che la suddetta dichiarazione del Consiglio non rappresenti una alternativa valida alla richiesta del Parlamento europeo sulla programmazione produttiva, punta a ripristinare la proposta della commissione agricoltura e sviluppo rurale che consentirebbe ai Consorzi di tutela di adottare regimi di gestione dell'offerta.

Tale emendamento sar l'unico sottoposto a votazione in caso di approvazione del suddetto emendamento n. 104.

torna all'inizio del contenuto