Naviga

Reparto Pesca Marittima del Corpo delle capitanerie di porto

 
 

Capo Reparto Pesca Marittima: C.A. (CP) Pietro VERNA

Competenze: Il Reparto Pesca Marittima del Corpo delle Capitanerie di Porto, istituito ai sensi dell'art. 4 del D. Lgs. n. 100 del 27 maggio 2005 presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, svolge attività di raccordo tra il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ed il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera, quale Centro di Controllo Nazionale delle Pesca (CCNP), in tutte le questioni coinvolgenti i compiti svolti dal Corpo in materia di vigilanza e controllo della pesca marittima, dell'acquacoltura e delle relative filiere.
Nell'ambito delle attività predette, il Reparto pesca marittima (RPM):
a) espleta gli incarichi affidati dal Ministro e quelli per cui il Dipartimento delle politiche europee ed internazionali richiede la collaborazione;
b) collabora con l'Ufficio di Gabinetto, l'Ufficio legislativo, il Dipartimento delle politiche europee ed internazionali, la Direzione Generale della pesca marittima e dell'acquacoltura nonché con gli uffici di diretta collaborazione del Ministro;
c) svolge ogni altro incarico assegnato dal Ministro anche ai fini della cooperazione tecnica promossa dallo stesso Ministro nell'ambito dei rapporti comunitari e internazionali.
Il Reparto Pesca Marittima è posto alle dirette dipendenze funzionali del Ministro ed è organizzato quale struttura di livello dirigenziale non generale retta da un ufficiale del Corpo delle Capitanerie di porto.

Struttura:È composto da una segreteria amministrativa e da 3 uffici:

Sede: Via XX Settembre 20 00187 Roma
Telefono:  0646652896 - 0646652812
E-Mail: repartopescacp@politicheagricole.it
PEC: repartopesca.cp@pec.politicheagricole.gov.it

 

Segreteria Amministrativa

assicura la trattazione di tutte le pratiche relative al personale dipendente dal Reparto dal punto di vista amministrativo, ordinamentale ed organizzativo e, in particolare:
a) predispone e aggiorna, previo coordinamento con il 1° Reparto del Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto, la documentazione caratteristica del personale militare destinato al Reparto;
b) predispone le pratiche relative a permessi, licenze, missioni del personale destinato al Reparto;
c) elabora e custodisce le pratiche relative allo straordinario del personale, curando la redazione e l'inoltro dei relativi

 

Ufficio 1° - Servizio rapporti comunitari ed internazionali

Capo Ufficio: C.V. (CP) Lorenzo SAVARESE

 

Competenze: cura il mantenimento delle relazioni con gli organismi comunitari ed internazionali in materia di pesca marittima predisponendo la relativa documentazione di riferimento e, in particolare:
a) collabora, in base alle direttive impartite dal Ministro, con gli uffici di diretta collaborazione del Ministro, nonché con il Dipartimento delle politiche europee ed internazionali, ai fini dei rapporti con l'Unione europea, gli organismi, enti ed organizzazioni internazionali;
b) collabora, altresì, con la F.A.O., fornendo il supporto tecnico al fine dell'attuazione del programma della pesca responsabile con particolare riferimento all'attività di vigilanza e controllo per il contrasto della pesca illegale;
c) mantiene, nell'ambito delle proprie linee di attività, i rapporti con il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto, quale centro di controllo nazionale della pesca (CCNP).

 

Ufficio 2° - Servizio rapporti istituzionali

Capo Ufficio: C.V. (CP) Paolo MARZIO

 

Competenze: cura le relazioni con gli organi nazionali di livello centrale e periferico in materia di pesca marittima predisponendo la relativa documentazione di riferimento e, in particolare:
a) fornisce il supporto tecnico all'ufficio legislativo, agli uffici di diretta collaborazione del Ministro e al Dipartimento delle politiche europee ed internazionali nella elaborazione dei provvedimenti legislativi e regolamentari;
b) raccoglie dagli uffici marittimi i dati statistici di interesse comunitario relativi alle attività di vigilanza e controllo per il contrasto alla pesca illegale;
c) cura e sviluppa il rapporto in convenzione tra il Ministero e il Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto;
d) cura e sviluppa, secondo gli indirizzi fissati dal Ministro, i contatti con le regioni, raccordandosi con il Comando generale del corpo delle capitanerie di porto.

 

Ufficio 3° - Servizio tecnico

Capo Ufficio: C.F. (CP) Mauro COLAROSSI

 

Competenze: coadiuva la Direzione generale per la pesca marittima e dell'acquacoltura nell'esercizio dei compiti di direzione e coordinamento ad essa attribuiti dalla legge ed, in particolare:
a) fornisce supporto tecnico negli ambiti funzionali della direzione generale della pesca marittima e dell'acquacoltura con particolare riferimento ai compiti d'istituto del Corpo delle capitanerie di porto;
b) cura l'attività divulgativa, le iniziative e gli eventi in materia di tutela della pesca marittima e dell'acquacoltura, nonché di commercializzazione dei prodotti ittici.

torna all'inizio del contenuto