Naviga

Gruppo di lavoro del Consiglio per i prodotti di base - PROBA

Le materie prime svolgono un ruolo indispensabile nell'economia europea con riflessi che toccano diversi settori della politica dell'UE, quali la cooperazione allo sviluppo, il commercio, l'agricoltura, l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza.

I problemi connessi alle merci devono quindi essere affrontati in modo globale e coerente, tenendo conto di tutte le prospettive politiche rilevanti e rispettando i principi di proprietà e partenariato.
 
A tal fine, presso il Segretariato Generale del Consiglio UE è stato costituito il Gruppo di lavoro per i Prodotti di base (PROBA), organismo che tratta dei prodotti rientranti fra le cosiddette  commodities e ricadenti in  una serie di accordi internazionali nell'ambito dell'International Commodity Bodies (ICBO).

La gestione di questi accordi è demandata alle relative Organizzazioni internazionali  (Allegato 1), che riuniscono paesi produttori, paesi consumatori ed altre parti interessate: istituite in tempi diversi, oggi tali Organizzazioni si prefiggono lo scopo di  cercare soluzioni condivise alle sfide in materia di sicurezza dell'approvvigionamento delle materie prime, di sostenibilità, di trasparenza del mercato nonché di riduzione della povertà.

A seconda che la competenza riconosciuta dai Trattati europei sia esclusiva o mista, l'UE partecipa alla gestione dei suddetti accordi direttamente o insieme ad alcuni Stati membri.

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha costituito un proprio tavolo allo scopo di valutare preventivamente le proposte europee di interesse agricolo da discutere all'interno del gruppo di lavoro PROBA. In particolare sono analizzati e valutati i documenti di lavoro, elaborate delle proposte, individuati e coordinati eventuali approfondimenti di natura  tecnica, scientifica e di ricerca, nonché diffuse informazioni su indirizzo e risultanze dei lavori ai soggetti interessati, con particolare riferimento alle organizzazioni professionali e di categoria delle materie agricole.

 
 

OCSE- FAO Prospettive agricole 2012

torna all'inizio del contenuto