1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Colonna di destra
Menu principale di navigazione

Menu principale di navigazione

  1. Ministero
  2. Notizie
  3. Politiche europee
  4. Politiche nazionali
  5. Controlli
  6. Prodotti DOP e IGP
  7. Ricerca
  8. OpenData
Menu sezione

Contenuto della pagina

Parlamento europeo

Dal 1° dicembre 2009 - con l'entrata in vigore del Trattato di Lisbona - il Parlamento europeo (PE) condivide a tutti gli effetti il ruolo di co-legislatore con il Consiglio anche in materia agricola.

I principali atti comunitari in materia, per poter entrare in vigore, devono cioè essere approvati congiuntamente da PE e Consiglio che agiscono, quasi in una sorta di bicameralismo, in rappresentanza rispettivamente dei cittadini europei e degli Stati membri.

ContinuaLeggi tutto il testo di «Presentazione»
 

I lavori al Parlamento europeo

(I resoconti delle riunioni parlamentari sono redatti e pubblicati in ottemperanza all'impegno, assunto dal Governo innanzi al Parlamento italiano nella Relazione programmatica 2011 sulla partecipazione dell'Italia all'Unione europea, attraverso il quale l'Esecutivo intende "favorire una più ampia divulgazione dell'attività svolta dalle Istituzioni dell'Unione in ambito agricolo attraverso l'utilizzo di Internet". Essi non esprimono in alcun modo la posizione del Governo italiano sulle questioni trattate dal Parlamento europeo).

ASSEMBLEA PLENARIA

 


Il Parlamento europeo si è riunito in seduta plenaria nei giorni 16 - 19 gennaio 2017.
In tale circostanza si è proceduto alla ridefinizione di metà legislatura e relative elezioni delle cariche istituzionali del Parlamento stesso a partire dal Presidente, fino alle composizioni numeriche delle varie commissioni permanenti. Come noto, è stato eletto a scrutinio segreto alla Presidenza l'On. Antonio TAJANI (PPE) e di seguito i Vicepresidenti (in numero di quattordici) e di cinque Questori, tenendo conto di un'equa rappresentanza degli Stati membri e degli orientamenti politici.

 
Per quanto riguarda la Commissione agricoltura e sviluppo rurale (COMAGRI), nella successiva riunione del 25 gennaio 2017, si sono svolte le elezioni del Presidente e dei quattro Vicepresidenti della Commissione stessa, che non hanno comportato alcuna modifica rispetto alla precedente composizione ( confermato quindi come presidente l'On. Adam SIEKIERSKI - PPE), con l'eccezione del subentro, quale Vicepresidente, dell'On. Paolo DE CASTRO (S&D) al posto dell'On. Eric ANDRIEU, appartenente alla stessa formazione politica, che ha assunto a sua volta l'incarico di coordinatore all'interno del suo gruppo.
Per il resto la compagine degli europarlamentari italiani presenti nella COMAGRI è rimasta la stessa; pertanto gli attuali componenti titolari sono i seguenti: 
 
-  DORFMANN Herbert (PPE);
-  CAPUTO Nicola (S&D);
-  DE CASTRO Paolo (S&D);
-  MOI Giulia (EFDD);
-  ZULLO Marco (EFDD),

mentre come componenti supplenti risultano attualmente i deputati:
-  BIZZOTTO Mara (ENF);
-  BORGHEZIO Mario (ENF);
-  CIOCCA Angelo (ENF);
-  CIRIO Alberto (PPE);
-  CORRAO Ignazio (EFDD);
-  D'AMATO Rosa (EFDD);
-  GIUFFRIDA Michela (S&D);
-  PAOLUCCI Massimo (S&D).



 
Si informa che, nell'ambito della sessione plenaria del PE svoltasi nella sede di Strasburgo nei giorni 15 - 18 maggio 2017,  sono stati approvati i seguenti testi di particolare interesse, che si allegano nella loro versione provvisoria:

- Relazione di iniziativa, ai sensi dell'art.52 del regolamento del PE, relativa alla " Relazione annuale 2015 sulla tutela degli interessi finanziari dell'UE - Lotta contro la frode" - competente nel merito commissione CONT (controllo dei bilanci);

- Relazione di iniziativa, ai sensi dell'art.52 del regolamento del PE, riguardante la "Efficienza sotto il profilo delle risorse: ridurre lo spreco alimentare, migliorare la sicurezza alimentare"- competente nel merito commissione ENVI (ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare);

- Risoluzione legislativa, ai sensi del combinato disposto dell'art.99 paragrafi 1 e 4 e art.108 paragrafo 7 del regolamento del PE, concernente l'approvazione dell' "Adesione dell'UE al Comitato consultivo internazionale del cotone (ICAC)"- competente nel merito commissione INTA (commercio internazionale);

- Risoluzioni motivate, ai sensi dell'art.106 paragrafi 2 e 3 del regolamento del PE, riguardanti l'eccesso di competenza della decisione di esecuzione presentata dalla Commissione UE che autorizza l'immissione in commercio di prodotti contenenti, costituiti od ottenuti a partire rispettivamente da cotone geneticamente modificato GHB119 e da granturco geneticamente modificato DAS-40278-9 , a norma del Reg.(CE) n.1829/2003 del PE e del Consiglio relativo agli alimenti e agli OGM: di fatto, con tale ulteriore pronuncia, che segue altre di uguale tenore, il PE chiede alla Commissione UE di ritirare il suo progetto di decisone di esecuzione;

- Relazione di iniziativa, ai sensi dell'art.52 del regolamento del PE, riguardante l' "Attuazione dell'accordo commerciale di libero scambio UE-Corea"- competente nel merito commissione INTA;

Relazioni di iniziativa, ai sensi dell'art.52 del regolamento del PE, relative alla discussione congiunta tenutasi sulla politica di coesione dell'UE(competente nel merito commissione REGI - sviluppo regionale) e riguardanti l'una le "Prospettive future per l'assistenza tecnica nell'ambito della politica






Aggiornato al 19 maggio  2017


COMMISSIONE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE - COMAGRI

 


Si informa che la COMAGRI del PE tornerà a riunirsi nei giorni 29 e 30 maggio 2017, presso la sede del Parlamento europeo di Bruxelles, per discutere sugli argomenti posti all'ordine del giorno, dal quale è possibile accedere ai documenti di riunione.
Al riguardo, si segnalano in particolare i seguenti argomenti:

- N.4: audizione pubblica sul tema "Situazione del settore dell'apicoltura nell'UE" (come da programma allegato);

- N.5: esame del progetto di relazione riguardante le "Statistiche integrate sulle aziende agricole" (relatore On.le Dancila) - termine per la presentazione di eventuali emendamenti fissato al 6 giugno 2017 alle ore 13.00;

- N.6: esame del progetto di parere concernente la "Governance dell'Unione dell'energia"(relatore On.le Rohde) - competente nel merito commissione ENVI - ITRE (ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare e industria, ricerca e energia) - termine per la presentazione di eventuali emendamenti fissato al 7 giugno 2017 alle ore13.00;

- N.7: votazione sulla proposta di risoluzione, ai sensi dell'art.105 del regolamento del PE e nell'ambito dell'attività di controllo, riguardante il "Regolamento delegato della Commissione che modifica il regolamento delegato (UE) n.639/2014 per quanto riguarda le misure di controllo relative alla coltivazione della canapa, alcune disposizioni relative al pagamento di inverdimento, al pagamento per i giovani agricoltori che esercitano il controllo su una persona giuridica, al calcolo dell'importo unitario nel quadro del sostegno accoppiato facoltativo, alle frazioni di diritti all'aiuto e a taluni obblighi di comunicazione relativi al regime di pagamento unico per superficie e al sostegno accoppiato facoltativo, e che modifica l'allegato X del regolamento (UE) n.1307/2013 del PE e del Consiglio";

- N.8: votazione sul progetto di parere concernente le "Norme relative alla messa a disposizione sul mercato di prodotti fertilizzanti recanti la marcatura CE"(relatore On.le Huitema) - competente nel merito commissione IMCO (mercato interno e protezione dei consumatori);

- N.9: votazione sul progetto di parere relativo all' "Inclusione delle emissioni e degli assorbimenti di gas a effetto serra risultanti dall'uso del suolo, dal cambiamento di uso del suolo e dalla silvicoltura nel quadro 2030 per il clima e l'energia e modifica del regolamento (UE) n.525/2013 del PE e del Consiglio relativo a un meccanismo di monitoraggio e comunicazione delle emissioni di gas a effetto serra e di comunicazione di altre informazioni in materia di cambiamenti climatici"(relatore On.le Kostinger) - competente nel merito commissione ENVI;

- N.10: votazione sul progetto di parere riguardante l' "Azione dell'UE a favore della sostenibilità" (relatore On.le Muller) - competente nel merito commissione ENVI;

- N.11: votazione sul progetto di parere relativo al "Bilancio 2018 - Mandato per il trilogo" (relatore On.le Szanyi) - competente nel merito commissione BUDG (bilanci);

- N.12: scambio di opinioni sul progetto di parere concernente la "Promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili (rifusione)" (relatore On.le Petir) - competente nel merito commissione ITRE;

- N.13: scambio di opinioni con il direttore generale della FAO, Jose Graziano Da Silva, sul tema "Il futuro per la produzione alimentare e l'agricoltura".






 Aggiornato al 24 maggio 2017


Una sintesi dei resoconti delle precedenti riunioni  della sessione plenaria del PE e della COMAGRI è scaricabile dalla sezione 'Attività del Parlamento europeo', accessibile dal menu in alto a sinistra.