1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Colonna di destra
Menu principale di navigazione

Menu principale di navigazione

  1. Ministero
  2. Notizie
  3. Politiche europee
  4. Politiche nazionali
  5. Controlli
  6. Prodotti DOP e IGP
  7. Ricerca
  8. OpenData
Menu sezione

Contenuto della pagina

Registro delle navi da pesca (Fleet Register)

Il Fleet Register (FR),archivio informatico delle imbarcazioni da pesca della ComunitÓ Europea, gestito dalla Commissione Europea, contiene le informazioni relative a tutte le navi da pesca iscritte nei registri nazionali dei singoli Stati Membri (SM).
      
La gestione di questo database permette ai servizi della pesca della ComunitÓ di:
- Monitorare l'andamento della capacitÓ di pesca degli SM;
- Disporre di una base di dati per operazioni di verifica ed ispezione;
- Elaborare statistiche ai fini della gestione della PCP (Politica Comune della Pesca);
- Usufruire di una base di dati per altre organizzazioni internazionali. 

PoichÚ ad ogni unitÓ viene assegnato un numero identificativo unico e indissolubile, che viene mantenuto anche in caso di esportazione all'interno dei paesi della ComunitÓ, Ŕ possibile tracciare la storia di ogni imbarcazione a partire dalla sua entrata in servizio fino alla sua uscita dalla flotta da pesca comunitaria.
 
La costituzione della prima banca dati europea risale al 1989, con il Reg. (CE)  163/89, al quale sono succeduti negli anni versioni modificate e ampliate fino ad arrivare al Reg. (CE) 2371/2002, che regola l'attuale Politica Comune della Pesca, che definisce, all'art. 15, il Fleet Register.
 
Le novitÓ principali introdotte in questo nuovo archivio sono:
- Si incrementano le informazioni richieste (38 campi);
- Si abolisce la suddivisione della flotta in segmenti di pesca e si definisce il concetto di capacitÓ complessiva per singolo SM;
- I dati inviati vengono resi pubblici a tutti gli SM (ad eccezione dei dati strettamente personali);
- Si introduce un nuovo concetto di 'regime di entrata/uscita', che sostituisce la precedente definizione di Programma di Orientamento Pluriennale. 

L'unitÓ Fleet Register, all'interno dell'ufficio dirigenziale PEMAC III, cura i rapporti e lo scambio di dati sulle navi da pesca con la Commissione Europea. 
 

Tab. 1 - CapacitÓ della flotta da pesca italiana al 01/06/2016

n. unitÓ
GT
kW
12.311
157.680
986.280

Al 31/12/2010 la flotta comunitaria, in termini di stazza complessiva, espressa in GT, quota 1.680.456 GT, dei quali l'11% Ŕ rappresentato dalla nostra flotta nazionale. Nel grafico, nel file seguente, si rappresenta la distribuzione delle flotte dei singoli SM nel contesto della capacitÓ totale in GT.