Naviga




Razze allevate - Trottatore Italiano

Trottatore Italiano

Il trottatore italiano il risultato di un lungo processo di selezione e di allevamento che ha inizio nella seconda met dell'Ottocento con l'incrocio di stalloni purosangue inglese e di fattrici di razze diverse con attitudine al trotto.

Il primo importante trottatore nato in Italia fu VANDALO (1862- 1888).

La selezione utilizz fra l'altro trottatori russi, normanni e americani, che in misura diversa hanno contribuito a fissare il tipo di trottatore italiano.

Registrazioni nel Libro Genealogico del cavallo trottatore italiano sono state effettuate a partire dal 1896, mentre la pi recente approvazione della normativa del Libro risale al 1994.

Il Libro Genealogico del cavallo trottatore italiano aperto ai soggetti nati in Italia da trottatori gi iscritti al Libro stesso, consente l'ingresso come stalloni e fattrici soltanto a pochissimi soggetti provenienti da Libri Genealogici di altri Paesi, in possesso di alti requisiti di record, somme vinte e prestazioni effettuate in corsa, perch siano effettivamente miglioratori della razza.

Attualmente le genealogie dei trottatori italiani sono tra le pi significative a livello mondiale e alcuni dei pi rilevanti stalloni americani ed europei sono iscritti al Libro Genealogico italiano.

Il pi straordinario risultato di tale selezione VARENNE, nato nel 1995 e che ha corso fino al 2002, iniziando nell'anno successivo l'attivit di stallone a tempo pieno.

Nelle 73 corse effettuate in tutto il mondo (Italia, Francia, Svezia, Germania, Finlandia, Stati Uniti, Canada) ne ha vinte 61 ed andato a premio non vincendo in altre 9.

 
torna all'inizio del contenuto