1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Colonna di destra
Menu principale di navigazione

Menu principale di navigazione

  1. Ministero
  2. Notizie
  3. Politiche europee
  4. Politiche nazionali
  5. Controlli
  6. Prodotti DOP e IGP
  7. Ricerca
  8. OpenData
Menu sezione

Contenuto della pagina

Politica Agricola Comune

La Politica Agricola Comune (PAC) rappresenta l'insieme delle regole che l'Unione europea, fin dalla sua nascita, ha inteso darsi riconoscendo la centralità del comparto agricolo per uno sviluppo equo e stabile dei Paesi membri.

La  PAC, ai sensi dell'articolo 39 del Trattato sul Funzionamento dell'Unione europea, persegue i seguenti obiettivi: incrementare la produttività dell'agricoltura; assicurare un tenore di vita equo alla popolazione agricola; stabilizzare i mercati; garantire la sicurezza degli approvvigionamenti; assicurare prezzi ragionevoli ai consumatori.

 
 
 
 

Consultazione sulla modernizzazione e la semplificazione della politica agricola comune (PAC)

Nel quadro del suo programma di lavoro per il 2017, la Commissione intende proseguire il suo lavoro e procedere a un'ampia consultazione sulla semplificazione e la modernizzazione della PAC al fine di massimizzare il suo contributo alle dieci priorità della Commissione e agli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS). Si porrà l'accento su specifiche priorità politiche per il futuro, tenendo conto del parere della piattaforma REFIT e fatto salvo il prossimo quadro finanziario pluriennale. Il punto di partenza sarà un'attenta valutazione dei risultati della politica attuale.

 
 

Comunicati stampa

  1. 21/03/2017
    POLITICA AGRICOLA COMUNE - dal Trattato di Roma alle nuove sfide

     
  2. Foto

    28/09/2014
    I Ministri dell'agricoltura dell'Ue a Milano dal 28 al 30 settembre: al via il programma della riunione informale del Consiglio
    'Abbiamo scelto Milano come sede della riunione informale proprio in vista di Expo 2015. Affronteremo con i colleghi europei il grande tema della sicurezza alimentare, perché l'Europa deve essere capofila di un'iniziativa mondiale. Avvieremo un confronto su politiche concrete ed efficaci da mettere in campo a livello continentale.

     
  3. Foto passodopopasso

    02/09/2014
    Mipaaf: 1000 giorni di politiche agricole. Le prime misure sul sito passodopopasso. Martina: priorità a lavoro, innovazione ed export
    "Abbiamo davanti un lavoro intenso e appassionante per far crescere un nuovo modello di sviluppo agricolo e agroalimentare. In questi mesi abbiamo lavorato, in una prima fase, al miglioramento dell'impiego delle risorse europee, a nuove azioni per l'occupazione e a forti misure di semplificazione amministrativa, come fatto con "Campolibero" nel dl competitività. Da oggi l'obiettivo rinnovato è potenziare sempre di più il Made in Italy, concentrando la nostra azione su due fronti decisivi: innovazione organizzativa e tecnologica ed export. Il sistema agroalimentare italiano costituisce un'esperienza decisiva per il futuro del nostro Paese".