Esplora contenuti correlati

Accessibilità

"L'accessibilità alle Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione rappresenta un diritto primario per tutti i cittadini, nessuno escluso."
Lucio Stanca
Ministro per l'innovazione e le tecnologie

Il nuovo sito del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf) ha fatto del rispetto della Legge Stanca n. 4 del 9/1/2004 un suo proprio punto d'onore e di forza.
I requisiti tecnici elencati in allegato al Decreto Ministeriale "Requisiti tecnici e i diversi livelli per l'accessibilità agli strumenti informatici", pubblicato in G.U. l'8 agosto 2005, sono tutti pienamente rispettati.
In particolare, questi gli specifici requisiti di accessibilità del Portale Mipaaf :
·        Le pagine del sito sono sviluppate con: linguaggio XHTML 1.0, DTD Strict, CSS 1.0
·        Non vengono utilizzate frame
·        Viene fornita una alternativa testuale equivalente per immagini e grafici e per ogni oggetto non testuale. (Nello specifico, per gli audio e i video, essendo il loro contenuto non significativo rispetto al contesto in cui essi sono inseriti, viene sufficientemente fornita l'indicazione generica di essi)
·        Il colore non è fondamentale veicolo di informazioni o funzionalità
·        Non sono assolutamente utilizzati oggetti e scritte lampeggianti o in movimento
·        E' garantito il giusto contrasto tra colori di primo piano, per il contenuto informativo, e colori di sfondo
·        Sono usati elementi (marcatori) ed attributi per descrivere i contenuti e per identificare le intestazioni di righe e colonne all'interno di tabelle di dati
·        Sono usati elementi (marcatori) per associare le celle di dati e le celle di intestazione nelle tabelle di dati che hanno due o più livelli logici di intestazione di righe o colonne
·        L'aspetto grafico, ovvero la presentazione dei contenuti, è indipendente dai contenuti stessi, essendo demandata ai fogli di stile. Le pagine risultano comunque leggibili anche quando i fogli di stile sono disabilitati o non supportati
·        La presentazione e i contenuti testuali di una pagina si possono adattare all'interfaccia utilizzata dall'utente senza sovrapposizione degli oggetti presenti o perdita di informazioni tali da rendere incomprensibile il contenuto, anche in caso di ridimensionamento, ingrandimento o riduzione dell'area di visualizzazione e/o dei caratteri rispetto ai valori di default di tali parametri
·        Sono correttamente utilizzate le tabelle a scopo di impaginazione. Nello specifico, il loro contenuto è comprensibile quando esse sono lette in modo linea rizzato
·        Nei moduli (form), sono associate in maniera esplicita le etichette ai loro controlli: queste sono posizionate in modo da agevolare la compilazione dei campi a chi utilizza le tecnologie assistive
·        Non viene fatto uso di Script, linguaggio JavaScript lato Client (in particolare nelle Banche Dati la navigazione all'interno delle funzioni - tasti Conferma, Esci, Indietro - è gestita attraverso codice ASP)
·        La destinazione dei collegamenti ipertestuali (link) è sempre resa in modo chiaro, anche con l'uso di testo alternativo. Tutti i collegamenti a siti esterni (o a file PDF) si aprono nella finestra attuale
·        Non vengono usati filmati o presentazioni multimediali "a tempo" (temporizzate). Allo stesso modo, non vi sono casi in cui per la fruizione di un servizio erogato in una pagina sia previsto un determinato intervallo di tempo per il compimento di determinate azioni
·        I collegamenti presenti in una pagina sono selezionabili e attivabili tramite comandi da tastiera o tecnologia in emulazione di tastiera o tramite sistemi di puntamento diversi dal mouse


torna all'inizio del contenuto