Naviga




D.M. N. 438536 del 30/08/2023 - Istituzione della Consulta nazionale dell'Ippica

Decreto del Sottosegretario Patrizio Giacomo La Pietra -  istituita la Consulta nazionale dell'ippica, con compiti consultivi in relazione alle funzioni politiche di indirizzo nel settore ippico e per le attivit connesse all'organizzazione dei giochi e delle scommesse delle corse dei cavalli di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 aprile 1998, n. 169, delegate al Sottosegretario di Stato Sen. Patrizio Giacomo La Pietra con Decreto del Ministro dell'agricoltura, della sovranit alimentare e delle foreste del 24/11/2022.

 

Esiti della Consulta - 08/11/2023

CATEGORIA
CANDIDATO
ALLEVATORI
Roberto Toniatti Giacometti
Gian Mario Carboni
PROPRIETARI
Anna Carelli
Clara Bonfanti
ALLENATORI
Alessandro Gocciadoro
Riccardo Menichetti
GUIDATORI
Roberto Faticoni
Luca Maniezzi
CATEGORIA NON PROFESSIONISTI
Maurizio Biasuzzi
Andrea Picchi
GIUDICI
Aldo Benedetti
Sauro Petrini
VETERINARI
Paolo Rizzi
SOCIETA' DI CORSE
Elio Pautasso
Silvio Toriello
Alessandro Arletti
Pier Luigi D'Angelo
 

AVVISO del 13/10/2023 - Relativo al punto 1. Chi può votare

In relazione alle richieste pervenute, per la sola categoria "Addetti al Controllo tecnico e disciplinare delle corse" (giudici trottogiudici galoppo e veterinari),  aperta una nuova finestra di comunicazione delle proprie email, attraverso l'invio all'indirizzo  internet.redazione@masaf.gov.it, nelle giornate del 17-18 e 19 ottobre 2023. Chi ha gi provveduto in tal senso, non dovr inviare nessuna nuova email in quanto gi "registrato".
 

Istruzioni operative relative alle procedure per l'istituzione della Consulta nazionale dell'ippica

In relazione alle procedure per l'istituzione della Consulta nazionale dell'ippica, di cui al D.M. prot.n. 438536 del 30/08/2023, si pubblicano le seguenti istruzioni operative.

1.  Chi pu votare
Possono votare tutti i soggetti appartenenti alle categorie del comparto ippico. Per potere esprimere la preferenza per l'elezione dei componenti della Consulta nazionale dell'ippica necessario essere dotati di apposita casella e-mail (non PEC); la casella e-mail deve essere inserita, a cura degli operatori stessi, nel SIAN. Questo adempimento deve essere espletato, a cura dei soggetti che intendano votare, entro e non oltre il giorno 12 ottobre 2023. ammessa una sola preferenza per ciascuna categoria di appartenenza.

2.  Chi pu candidarsi
Possono candidarsi tutti i soggetti appartenenti alle categorie del comparto ippico come previsto dal D.M.  n. 438536 del 30/08/2023, istitutivo della Consulta nazionale dell'ippica.

3.  Come e quando candidarsi
I soggetti che intendano presentare la loro candidatura per la designazione da parte degli operatori sono tenuti a presentare apposita richiesta, corredata da curriculum vitae, inviando una e-mail all'indirizzo consultaippica@masaf.gov.it, dalle ore 08:00 del 16 ottobre 2023 alle ore 12:00 del 23 ottobre 2023, precisando la categoria per la quale intendono partecipare. ammessa una sola candidatura da parte di ciascun soggetto, anche se titolare di abilitazione in pi categorie. Non sono ammesse candidature da parte di soggetti che abbiano conseguito il titolo abilitativo (iscrizione nell'albo degli allevatori, titolari di colori, titolari di licenze, rappresentanti di societ di corse riconosciute) da meno di cinque anni.

4.  Come e quando si vota
Le operazioni di voto avranno luogo dalle ore 08:00 del 25 ottobre 2023 alle ore 12:00 del 6 novembre 2023, attraverso una apposita piattaforma informatica le cui modalit di accesso saranno rese note a ciascun avente diritto al voto attraverso l'invio di una e-mail nominativa. I soggetti titolari di titolo abilitativo potranno esprimere una sola preferenza per ciascuna categoria di appartenenza (a titolo di esempio non esaustivo, gli allenatori del trotto che siano titolari anche della licenza di guidatori, potranno esprimere una preferenza per la categoria "allenatori trotto" e una preferenza per la categoria "guidatori trotto"; i giudici iscritti nel Registro per il controllo tecnico e disciplinare delle corse sia nella sezione trotto che galoppo potranno esprimere due distinte preferenze per ciascuna delle due categorie ecc.). Le societ di corse che gestiscono pi ippodromi possono esprimere una sola preferenza; tale preferenza verr ponderata in funzione del numero di ippodromi gestiti.

torna all'inizio del contenuto