Naviga




Comitato misto Italia-Spagna-Francia

Il Comitato misto franco-spagnolo-italiano per il settore vitivinicolo, creato nell'estate del 2017 ed a cui l'Italia ha aderito nel 2021, riunisce nello stesso forum i professionisti e le amministrazioni dei tre principali produttori di vino dell'UE, che insieme rappresentano oltre l'85% della produzione europea. Gli obiettivi di questo Comitato sono:
- migliorare le relazioni tra i professionisti e le amministrazioni dei tre Paesi per creare un clima adeguato di dialogo e fiducia che permetta di lavorare insieme;
- condividere una visione economica, per la quale le amministrazioni preparano bollettini trimestrali con i principali indicatori del settore;
- stabilire posizioni comuni per difendere il settore a livello europeo e internazionale.
Il Comitato prende il nome di misto perch ne fanno parte sia le Amministrazioni nazionali dei Paesi coinvolti che le Organizzazioni di rappresentanza delle rispettive filiere vitivinicole e si riunisce una volta l'anno. La segreteria assicurata dal Ministero del Paese che ospita. L'organizzazione, anche dei lavori, assicurata dal Ministero. Il gruppo di contatto, invece, costituito dalle Organizzazioni, mentre le Amministrazioni vi partecipano solo come osservatori. I lavori del gruppo di contatto preparano la riunione annuale del comitato misto. Il gruppo di contatto si riunisce due volte l'anno. Il 30 novembre, a Roma, si tenuta la quinta riunione plenaria, nonch la prima ad essersi tenuta in Italia. L'ordine del giorno dell'incontro era incentrato sull'analisi della situazione del mercato e delle sue prospettive, oltre che sulla discussione di temi legati al vino, alle politiche sanitarie e di promozione, alla sostenibilit della produzione vinicola e alla nuova proposta di regolamento sulle indicazioni geografiche attualmente in discussione nell'Unione Europea. La prossima riunione plenaria del Comitato misto si terr in Francia nel 2023.   
Il Comitato, tra i vari compiti, elabora delle newsletter contenenti le informazioni sul mercato pubblicate in questa sezione.

Newsletter

torna all'inizio del contenuto