Naviga

Registrato alla Corte dei Conti il Decreto ministeriale 30 agosto 2022 Sviluppo logistica agroalimentare nei porti

╚ stato registrato dalla Corte dei Conti, in data 23/09/2022 al n. 1039, il Decreto ministeriale del 30 agosto 2022 firmato dal Ministro Stefano Patuanelli inerente alla misura PNRR, Missione 2, componente 1, investimento 2.1 "Sviluppo logistica per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo", con particolare riferimento alla finalitÓ di sviluppo della logistica agroalimentare per il miglioramento della capacitÓ logistica dei porti, a cui sono destinati 150 milioni di euro.

Possono presentare domanda di accesso al contributo le AutoritÓ di sistema portuale, con un massimo di due progetti per soggetto richiedente.

Sono ammissibili al finanziamento i progetti volti a:
- realizzare, rifunzionalizzare, ampliare, ristrutturare e digitalizzare aree, spazi e immobili connessi alle attivitÓ e ai processi logistici delle aree portuali;
- efficientare e migliorare la capacitÓ commerciale e logistica attraverso interventi volti al potenziamento delle infrastrutture per il trasporto alimentare, anche al fine di ridurre i costi ambientali e le emissioni nel trasporto di materie prime, semilavorati e merci tra centri produttivi, centri logistici e mercati;
- migliorare l'accessibilitÓ ai servizi hub e rafforzare la sicurezza delle infrastrutture portuali anche mediante l'utilizzo di tecnologie innovative e/o a 'zero emissioni';
- rafforzare i controlli merceologici volti a preservare la differenziazione dei prodotti per qualitÓ, sostenibilitÓ e caratteristiche produttive, anche al fine di ridurre gli sprechi alimentari;
- ridurre gli impatti ambientali attraverso interventi di riqualificazione energetica e incrementare il livello di tutela ambientale.

Un importo pari almeno al 40% delle risorse Ŕ riservato al finanziamento di progetti da realizzare nelle Regioni del Mezzogiorno.

Si ricorda che tutti gli elementi di dettaglio, inclusa la data di avvio per la presentazione delle domande, saranno contenuti nell'Avviso Pubblico che sarÓ emanato prossimamente.

torna all'inizio del contenuto