Naviga

Comunicati stampa

Agrifish, Bellanova: "Su sostenibilitÓ globale Europa definisca quadro organico di regole e politiche incentivanti".

(20.07.2020)


"La Strategia "Farm to Fork" non contiene obiettivi a carattere esclusivamente ambientale, ma concentra la sua attenzione sul concetto di sostenibilitÓ globale dei vari processi produttivi". Cosi la Ministra Teresa Bellanova intervenendo stamane a Bruxelles al Consiglio dei Ministri dell'Agricoltura e della Pesca, con all'ordine del giorno gli aspetti rilevanti per l'agricoltura presenti nella Strategia "Farm to fork", analizzando le misure e le prioritÓ per conseguire i molteplici obiettivi della strategia, sia dal punto di vista della tutela dell'ambiente e del clima, della promozione della salute pubblica e della sostenibilitÓ.

Tra i diversi elementi meritevoli di maggiore attenzione nell'ambito della riforma della PAC, la Ministra si Ŕ soffermata su quello riguardante lotta agli sprechi ed alle eccedenze alimentari, problema molto importante, e messo ancora pi¨ in evidenza nel corso della crisi dovuta al Covid-19 . "E' necessario fare di pi¨ a livello europeo" - ha sottolineato la Ministra - "L'esperienza maturata in Italia, in cui si attuano da anni politiche integrate di informazione e contrasto agli sprechi, evidenzia che per raggiungere risultati soddisfacenti occorre definire un quadro organico di regole e politiche incentivanti, e questo dovrebbe essere fatto a livello europeo".

Un'altra questione di grande rilevanza riguarda la capacitÓ di adattamento del settore agricolo ai cambiamenti climatici. "Per far fronte a eventi catastrofali estremi, sia di carattere climatico che fitosanitario, sempre pi¨ frequenti negli ultimi anni, occorre migliorare gli strumenti di intervento nella gestione del rischio", ha ribadito Teresa Bellanova. "A tal proposito presenteremo alla Presidenza un apposito emendamento per dare la possibilitÓ di destinare una limitata percentuale dei pagamenti diretti al sostegno di fondi di mutualizzazione, cui far ricorso in caso di calamitÓ naturali ed eventi catastrofali".


UFFICIO STAMPA  

 

 
torna all'inizio del contenuto