Naviga

Comunicati stampa

Riso cambogiano: no alle agevolazioni per violazione dei diritti umani. l'Italia chiedera' alla Commissione Europea l'esclusione dai benefici 

(27.01.2020)
L'Italia chieder alla Commissione europea di includere il riso cambogiano nella lista dei prodotti, gi illustrata dalla Commissione stessa agli Stati membri il 20 gennaio scorso, da escludere dai benefici per l'esportazione (dazi zero) nell'ambito del Regolamento europeo denominato EBA, al pari di tessili, scarpe, zucchero, ecc., causa le accertate violazione di diritti umani, civili, e del lavoro. 
E' la posizione che la Ministra Teresa Bellanova confermer domani nel corso dell'incontro previsto in mattinata con i parlamentari europei del nostro Paese su riforma e budget Pac, dazi, etichettatura, pesca.
Tema particolarmente sensibile questo, su cui il Ministero presta da tempo la massima attenzione, avendo pi volte segnalato alla Commissione la necessit di monitorare con maggiore attenzione il mercato, e sul fronte della clausola di salvaguardia attualmente in atto.


UFFICIO STAMPA 

 
torna all'inizio del contenuto