Naviga




Modulo didattico AMI - Alberi monumentali d'Italia

L'attività di didattica del presente modulo ha come obiettivo quello di sensibilizzare i ragazzi sull'importanza naturalistica e culturale degli alberi monumentali, illustrare loro i criteri che permettono di definirli tali e i presupposti della loro tutela. Rappresentanti autorevoli del nostro patrimonio arboreo, i nostri grandi e vecchi alberi sono anche i testimoni della nostra storia e gli elementi identitari di determinati luoghi: attraverso lo stupore da essi suscitato, a cui necessariamente si devono aggiungere alcuni elementi di conoscenza, si vuole avvicinare le nuove generazioni al rispetto e all'interesse per l'ecosistema-albero.
Il modulo didattico prevede di fornire agli studenti gli strumenti per riconoscere e segnalare, attraverso apposite schede, alberi "speciali" che incontreranno nel loro cammino, auspicando che tale interesse possa essere dagli stessi trasmesso anche agli adulti.

Attività proposte:

Il mio albero

I ragazzi vengono introdotti al tema dell'albero mediante una presentazione di immagini di esemplari monumentali, ognuno dei quali associato ad un mese dell'anno. Ogni alunno focalizzerà la propria attenzione sull'albero corrispondente al proprio mese di nascita, e di questo apprenderà le principali caratteristiche botaniche, ecologiche e di utilizzo (famiglia di appartenenza, genere e specie, morfologia, apparato riproduttivo, origine e distribuzione, esigenze climatiche e edafiche, usi).
L'associazione mese-albero-alunno crea aspettativa e curiosità di ascoltare dal docente le caratteristiche del "proprio" albero, aprendo la via a possibili approfondimenti successivi da fare in autonomia o come lavoro strutturato dal docente.

Materiale didattico: presentazione n.1, dispense
Attività: questo è il mio albero

Cos'è un albero monumentale

Ogni esemplare, così descritto e associato a uno o più alunni, viene proposto, attraverso una ulteriore presentazione, in un'altra veste: quella della monumentalità ad esso attribuita. Ogni slide, pertanto, scevra da ogni altra informazione di tipo botanico se non quello della specie, illustrerà l'esemplare nella sua individualità e il contesto in cui vive, di cui si daranno informazioni geografiche, paesaggistiche, architettoniche. Dell'albero verranno fornite informazioni relative ai principali parametri dimensionali e di età.
L'associazione mese-albero-alunno-luogo creerà anche in questo caso curiosità di ascoltare dal docente le caratteristiche individuali del "proprio" albero, del perché è considerato monumentale, e del legame indissolubile che vi è tra albero e contesto, aprendo la via a possibili approfondimenti successivi da fare in autonomia o come lavoro strutturato dal docente. L'attività prevista, inoltre, svilupperà nell'alunno la consapevolezza che il "suo" albero monumentale è un albero speciale, non solo per il singolo ma per tutta la collettività, tanto da aver garantita una tutela specifica.

Materiale didattico: presentazione n. 2; fotografie e schede AMI delle piante conosciute.
Attività: gioco della palla gialla; scambio di racconti

Aspetti di monumentalità

Si presentano gli elementi più salienti dell'elenco degli Alberi Monumentali d'Italia, ponendo l'accento oltre che sulla sua composizione e sugli obiettivi di tutela, sulla necessità, di lavorare verso l'omogeneizzazione del dato per renderlo comparabile: il valore aggiunto del progetto AMI è stato quello di aver definito criteri univoci tali da permettere di far convergere informazioni più disparate in un sistema omogeneo e rinnovabile nel tempo. Il primo censimento a livello nazionale, fatto a partire dal 2015 da MIPAAFT e che ha condotto all'iscrizione di più di 3000 alberi o sistemi di alberi, non è cristallizzato alla data della sua pubblicazione, ma è "vivo" e attuale perché aggiornabile, grazie a nuove segnalazioni, ogni anno come previsto per legge. Verranno, quindi, illustrati i sette criteri di attribuzione del carattere di monumentalità adottati e gli alberi più significativi per ogni diverso criterio. Si stilerà, quindi, un elenco che darà conto dell'albero più vecchio d'Italia, di quello più grande, di quello corrispondente a più criteri, ecc., facendo anche il confronto con alcuni rinomati esemplari viventi in altre parti del mondo.

Materiale didattico: presentazione n. 3.
Attività: elenco degli alberi "record"

Come segnalare un albero monumentale

Ai ragazzi viene presentato la "scheda di segnalazione" che ogni cittadino può inviare al proprio comune per segnalare un nuovo albero che "merita" di essere inserito nell'elenco degli alberi monumentali. I ragazzi vengono invitati a diventare "cacciatori di alberi" e a farsi portavoce dei questo processo virtuoso.

Materiale didattico: presentazione n.4; scheda di segnalazione; manuale per la misurazione in campo dei parametri dimensionali e per la valorizzazione degli aspetti di monumentalità.
Attività: simulazione di un rilievo su un albero disponibile e compilazione della scheda di segnalazione.

torna all'inizio del contenuto