Naviga

Comunicati stampa

supermercato

Decreto per l'obbligo dello stabilimento pienamente in vigore.
Olivero: stupiti da chi difende lobby.
(06.04.18)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali precisa che il decreto per l'obbligo dello stabilimento in etichetta pienamente in vigore. Il provvedimento risponde a ragioni di tutela del consumatore e garanzia della massima trasparenza nella filiera alimentare italiana. 

In merito alle procedure di notifica all'Unione Europea, il governo ha tempestivamente risposto alla Commissione, opponendosi alla irricevibilit della notifica e argomentando le ragioni della sua piena correttezza: essa rientra nel modello dell'articolo 114 de TFUE, in quanto finalizzata a mantenere nel nostro ordinamento una disciplina previgente (quella del 1992) per ragioni di tutela della salute pubblica. Questa interlocuzione con la Commissione ancora in corso, il decreto pienamente in vigore e il Governo conta di risolvere in modo positivo la vicenda.

 "Continueremo a difendere i consumatori - dichiara il Vice Ministro Andrea Olivero - con scelte trasparenti su origine e stabilimento in etichetta perch sono uno strumento fondamentale per la tutela del Made in Italy. Stupiscono certe polemiche politiche da chi invece di chiedere alla Commissione europea di rispondere positivamente alle richieste di trasparenza dell'Italia, si schiera a favore delle lobby che dice di combattere".

Ufficio Stampa

 
torna all'inizio del contenuto