Naviga

Comunicati stampa

campo

Pagati da Agea 140 milioni per 53mila domande 
(05.04.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che l'ente pagatore Agea ha effettuato nella settimana corrente pagamenti per un valore complessivo di oltre 140 milioni di euro per 53 mila domande.

In particolare, stato emesso il secondo decreto di anticipo (75%) degli aiuti straordinari per la zootecnia nelle zone terremotate, nel quale sono rientrate le 1.670 domande registrate nel Sian a tutto il 30 marzo 2017. L'importo complessivo del decreto di oltre 7,6 milioni di euro, che si aggiungono cos ai circa 59 milioni di euro gi erogati in precedenza per lo sviluppo rurale delle zone colpite dal terremoto.

Nel dettaglio, il pagamento di oltre 900 mila euro per 235 domande in Abruzzo, quasi 3,9 milioni di euro per 912 domande nelle Marche, oltre 1,8 milioni di euro per 380 domande in Umbria e oltre 966 mila euro per 143 domande nel Lazio.

stato emesso inoltre il decreto n. 18 della Domanda Unica 2016, che ha coinvolto 41 mila aziende per un importo di oltre 67 milioni di euro ed ha interessato principalmente le domande oggetto di lavorazioni "Refresh". Nel dettaglio, gli importi sono di oltre 35 milioni per quasi 18 mila domande in Puglia, oltre 24 milioni per pi di 20 mila domande in Sicilia e oltre 8 milioni per pi di 2.600 domande in altre regioni.

Sono stati emessi infine tre decreti di pagamento in favore degli agricoltori delle Regioni Sardegna e Sicilia. Per la Regione Sardegna l'importo complessivo di oltre 2,5 milioni per pi di 1.700 domande. Si tratta di premi della nuova programmazione relativi alla campagna 2015 della misura relativa a indennit a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici.

Per la Regione Sicilia l'importo complessivo di oltre 63 milioni di euro per pi di 8.600 domande. Si tratta di premi relativi alle campagne 2015 e 2016, sia della vecchia che della nuova programmazione, delle misure relative a pagamenti agro-climatico-ambientali, agricoltura biologica e indennit a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici.


Ufficio Stampa

 
torna all'inizio del contenuto