1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Colonna di destra
Menu principale di navigazione

Menu principale di navigazione

  1. Ministero
  2. Notizie
  3. Politiche europee
  4. Politiche nazionali
  5. Controlli
  6. Prodotti DOP e IGP
  7. Ricerca
  8. OpenData
Contenuto della pagina

Rilevazione di indicatori meteorologici : 23/09/2017 Mattina


Gentile utente,
Ti chiediamo di comunicare al SIAN l’andamento meteorologico che hai osservato nelle ultime 24 o 48 ore (tendenza termica, eventi pluviometrici e forza dei venti).

Le tue indicazioni saranno utilizzate per migliorare il servizio di previsione meteorologica per l’agricoltura e le modalità grafiche di rappresentazione delle previsioni meteorologiche.


In un qualsiasi periodo dell'anno le variazioni giornaliere delle grandezze meteorologiche sono in genere maggiori e piú caotiche delle variazioni geografiche. Ció é spiegato dal fatto che la rotazione terrestre e la radiazione solare incidono maggiormente sulla dinamica dell'atmosfera rispetto a fattori temporalmente piú stabili come sono, per esempio, l'orografia, la copertura del suolo o la distanza dal mare. L'influenza di questi fattori eacute; ben evidente sul clima, in quanto essi determinano sistematiche variazioni locali delle grandezze meteorologiche. Inoltre, la complessitá dinamica del sistema atmosfera-superficie terrestre genera variazioni meteorologiche le cui ampiezze sono solo in parte dipendenti dalla distanza spazio-temporale tra i punti d'osservazione tanto da limitarne fortemente la predicibilità. Lo stato fisico del sistema atmosfera-superficie terrestre eacute; conosciuto con adeguata precisione nei soli punti di osservazione, mentre negli altri siti e per i giorni futuri l'accuratezza di stima delle grandezze meteorologiche dipende dalla numerosità delle centraline di monitoraggio e dai modelli numerici utilizzati. In quest'ambito funzionale nasce l'iniziativa SIAN di sperimentare l'uso di indicatori soggettivi per migliorare la conoscenza degli eventi meteorologici e valutare l'efficacia dei modelli numerici. A tal fine eacute; richiesto al cittadino di trasmettere al SIAN la classe di scostamento tra la tendenza termica, l'evento pluviometrico e la forza dei venti che ha osservato sul territorio confrontandola con la previsione pubblicata giornalmente sul portale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
Seleziona la provincia italiana in cui ti trovi:
Seleziona l’intervallo temporale delle ultime 48 ore in cui hai osservato l’andamento meteorologico:
Comunica la tendenza termica percepita:
Corretta
Stabile Aumento Diminuzione
Valori di riferimento:
Stabile Scarto inferiore a 3 ° Aumento Scarto > 3 ° rispetto al giorno precedente Diminuzione Scarto < -3 ° rispetto al giorno precedente
Comunica l'evento pluviometrico osservato:
Corretta
precipitazioni cielo sereno precipitazioni scarse
Valori di riferimento:
precipitazioni Presenza eventi di precipitazione intensi o continui cielo sereno Cielo sereno o poco nuvoloso precipitazioni scarse Nuvolosità diffusa
Comunica la forza dei venti che hai percepito:
Corretta
vento calmo Debole o moderato Debole o moderato Forte-burrasca
Valori di riferimento:
vento calmo Venti fino a 5 m/s Debole o moderato Debole o moderato Venti da 5 fino a 20 m/s Forte-burrasca Venti maggiori di 20 m/s
Note