Naviga

Rilevazione di indicatori meteorologici: 21/11/2017 Mattina

Ti chiediamo di comunicare al SIAN landamento meteorologico che hai osservato nelle ultime 24 o 48 ore (tendenza termica, eventi pluviometrici e forza dei venti).
Le tue indicazioni saranno utilizzate per migliorare il servizio di previsione meteorologica per lagricoltura e le modalit grafiche di rappresentazione delle previsioni meteorologiche.


In un qualsiasi periodo dell'anno le variazioni giornaliere delle grandezze meteorologiche sono in genere maggiori e pi caotiche delle variazioni geografiche. Ci spiegato dal fatto che la rotazione terrestre e la radiazione solare incidono maggiormente sulla dinamica dell'atmosfera rispetto a fattori temporalmente pi stabili come sono, per esempio, l'orografia, la copertura del suolo o la distanza dal mare. L'influenza di questi fattori eacute; ben evidente sul clima, in quanto essi determinano sistematiche variazioni locali delle grandezze meteorologiche. Inoltre, la complessit dinamica del sistema atmosfera-superficie terrestre genera variazioni meteorologiche le cui ampiezze sono solo in parte dipendenti dalla distanza spazio-temporale tra i punti d'osservazione tanto da limitarne fortemente la predicibilit. Lo stato fisico del sistema atmosfera-superficie terrestre eacute; conosciuto con adeguata precisione nei soli punti di osservazione, mentre negli altri siti e per i giorni futuri l'accuratezza di stima delle grandezze meteorologiche dipende dalla numerosit delle centraline di monitoraggio e dai modelli numerici utilizzati. In quest'ambito funzionale nasce l'iniziativa SIAN di sperimentare l'uso di indicatori soggettivi per migliorare la conoscenza degli eventi meteorologici e valutare l'efficacia dei modelli numerici. A tal fine eacute; richiesto al cittadino di trasmettere al SIAN la classe di scostamento tra la tendenza termica, l'evento pluviometrico e la forza dei venti che ha osservato sul territorio confrontandola con la previsione pubblicata giornalmente sul portale del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

torna all'inizio del contenuto