1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Colonna di destra
Menu principale di navigazione

Menu principale di navigazione

  1. Ministero
  2. Notizie
  3. Politiche europee
  4. Politiche nazionali
  5. Controlli
  6. Prodotti DOP e IGP
  7. Ricerca
  8. OpenData
Contenuto della pagina
Bollettino di : martedì 27 giugno 2017
Aggiornamento dal lunedì al venerdì a cura della redazione CREA-CMA:
Stanislao Esposito (responsabile), M. Carmen Beltrano e Carla Todisco.
Il flusso perturbato continua ad insistere sulle nostre regioni settentrionali e successivamente coinvolgerà anche quelle tirreniche centrali, le limitrofe zone interne e montuose e la Sardegna. Al sud e in Sicilia, invece, persiste l'anticiclone di origine africana che continua a favorire condizioni del tempo stabili con temperature particolarmente elevate. Nelle aree agricole del centro c'è grande preoccupazione per l'assenza di fenomeni piovosi. Se a breve non pioverà in molte regioni del centro numerose aziende agricole perderanno i loro raccolti.
mappa

27 giugno 2017



Pioggia cumulata dalle ore 18 alle 24

Durante le ore serali si continueranno ad avere condizioni del tempo perturbate sulle regioni settentrionali con nubi sparse e piogge localizzate prevalentemente tra la Lombardia e il Piemonte. Sulle restanti regioni la situazione meteorologica continuerà a mantenersi stabile con livelli termici ancora elevati.


28 giugno 2017



Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

I ripetuti rovesci e temporali che stanno colpendo da qualche giorno alcune aree agricole del nord, da oggi interesseranno anche parte del centro e determineranno sulle colture, in pieno sviluppo vegetativo o in fase di maturazione o di raccolta, principalmente danni diretti di natura meccanica ma anche potranno determinare danni indiretti legati alla maggiore vulnerabilità nei confronti delle malattie crittogamiche. Mercoledì la significativa fase di maltempo già presente su parte del nord si estenderà a tutte le regioni settentrionali, a quelle centrali tirreniche e alle zone interne del centro. Sono previste precipitazioni abbondanti che potranno superare localmente i quantitativi cumulati di 100 millimetri. Al sud invece il cielo continuerà a mantenersi sereno o poco nuvoloso e non sono previste piogge significative.
mappa

mappa

29 giugno 2017



Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

La giornata di giovedì sarà caratterizzata da nubi al nord e parzialmente anche al centro con precipitazioni e temporali localizzati sull'arco alpino, sulle limitrofe zone pianeggianti, sulla Toscana e su l'Umbria mentre sulle restanti regioni il cielo si manterrà poco nuvoloso con assenza di fenomeni piovosi significativi.


28 giugno 2017



Temperatura delle ore 03

Le temperature della notte si manterranno sui 25°C nelle zone pianeggianti, sulle zone costiere adriatiche, sulle regioni tirreniche centrali, sulla Calabria ionica, in Sardegna e sulle zone costiere della Sicilia con valori più elevati sui litorali della Sardegna sud occidentale mentre sulle restanti zone saranno comprese tra 15 e 20°C. Sui settori di montagna le minime oscilleranno tra 10 e 15°C con valori inferiori ai 10°C sui rilievi alpini.
mappa

mappa

28 giugno 2017



Temperatura delle ore 12

Nelle zone frutticole del nord i rovesci e i temporali hanno provocato e provocheranno sulle pomacee, attualmente in fase di ingrossamento dei frutti, lacerazioni dei tessuti e anche eventuali rotture dei rami. Le ferite potranno costituire un varco per il passaggio di patogeni di origine fungina, responsabili di gravi malattie come ad esempio la ticchiolatura e la muffa grigia. Mercoledì le temperature diurne si manterranno ancora elevate al sud dove potranno superare i 40°C in Puglia, su parte della Basilicata, sui litorali ionici, sull'estremità della Calabria, in Sicilia e in qualche pianura dell'Emilia Romagna. Sul resto del Paese le diurne saranno comprese tra 20 e 25°C con valori inferiori sull'estremo settore settentrionale della Penisola, in Liguria e sui rilievi del centro mentre su Alpi e Prealpi scenderanno sotto i 15°C.


29 giugno 2017



Temperatura delle ore 12

Le temperature diurne di giovedì tenderanno a diminuire e si manterranno sui 30°C nelle pianure del nord, sul versante adriatico, in Puglia, sul versante ionico e sulle zone costiere della Sardegna con valori più elevati, che potranno raggiungere i 36°C, in Puglia, sul versante ionico e in Sicilia. Sull'estremo nord, in Liguria e nelle zone interne del centro le diurne oscilleranno tra 15 e 20°C con valori inferiori ai 15°C su Prealpi e Alpi.
mappa

Dati di base Mipaaf, Servizi Agrometeorologici Regionali e UGM