Naviga

Bollettino di : mercoled 14 novembre 2018

Aggiornamento dal luned al venerd a cura della redazione CREA - Agricoltura e Ambiente: Stanislao Esposito (responsabile), Luigi Iafrate, Chiara Epifani e Eleonora Gerardi.

Lalta pressione continua a dominare la situazione meteorologica del nostro Paese. Nelle regioni settentrionali e nelle aree interne del Centro la scarsa circolazione dellaria determina un certo ristagno di aria umida nei bassi strati, che continua a favorire la formazione di nebbie diffuse e foschie dense nelle ore notturne e del primo mattino, tendenti a diradarsi nel corso della giornata.

Mercoledi' 14 novembre 2018

Pioggia cumulata dalle ore 18 alle 24

Durante le ore serali e notturne di oggi i cieli si presenteranno in prevalenza sereni su tutta la Penisola. Tuttavia, dense foschie ed estese formazioni nebbiose interesseranno le aree pianeggianti delle regioni settentrionali e le valli interne dell'Italia Centrale.

mappa

Giovedi' 15 novembre 2018

Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

Gli agrumi si raccolgono in un periodo piuttosto lungo, che inizia alla fine di ottobre e continua nei mesi invernali. Nella maggior parte delle aree di coltivazione, gli agrumi si trovano generalmente tra la fase fenologica di invaiatura piu o meno avanzata e quella di maturazione dei frutti. La raccolta, gi avviata alla fine dello scorso mese per le variet pi precoci, sta proseguendo anche per le clementine e i limoni, senza particolari ostacoli dovuti alle condizioni meteorologiche. Per giovedi' il tempo continuera' ad essere stabile e prevalentemente soleggiato su gran parte del Paese. Tuttavia, foschie spesse e nebbie fitte persisteranno, specialmente nelle ore notturne e al primo mattino, nelle aree pianeggianti del Nord e nelle pianure e valli interne del Centro, in attenuazione nelle ore pi calde del giorno. Tuttavia, locali annuvolamenti sono previsti in Piemonte, Sardegna e Calabria meridionale, ma senza fenomeni significativi.

mappa

Venerdi' 16 novembre 2018

Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

Nella giornata di venerdi' le condizioni atmosferiche si manterranno ancora stabili su gran parte del territorio nazionale, con prevalenza di sole al Nord e nelle regioni del versante tirrenico. L'arrivo di venti freddi da Est determinera', invece, la formazione di annuvolamenti sparsi, anche consistenti, nelle regioni del versante adriatico, in Calabria e nelle due isole maggiori, con apporti piovosi significativi nei settori jonici di Calabria e Sicilia, nella Sardegna nord-orientale e in Romagna, generalmente oscillanti tra i 10 e i 20 mm e con picchi localmente superiori ai 30-40.

mappa

Giovedi' 15 novembre 2018

Temperatura delle ore 03

Per la prossima notte, le temperature minime oscilleranno mediamente dai 10 ai 15 C nelle aree agricole a nord del Po, lungo le coste peninsulari e della Sicilia, in gran parte della Puglia e della Basilicata jonica ed in Sardegna, mentre saranno generalmente comprese tra i 5 e i 10 gradi nella Bassa Pianura Padana, nelle rimanenti zone dell'Italia peninsulare e in Sicilia. Valori notturni al di sotto dei 5 C sono previsti sui rilievi alpini e prealpini e nelle aree appenniniche pi elevate, con punte prossime allo zero.

mappa

Giovedi' 15 novembre 2018

Temperatura delle ore 12

La precocita di maturazione degli agrumi dipende dalla varieta, dallandamento meteorologico e soprattutto dalle particolari condizioni microclimatiche dei diversi comprensori produttivi. Riguardo a questultimo aspetto, risultano favorite le zone di coltivazione con temperature miti, ubicate vicino alle coste e caratterizzate da terreni sciolti. Le temperature diurne di giovedi' sono previste stazionarie o in lieve calo ed oscilleranno generalmente dai 15 ai 20 C lungo le coste del versante tirrenico, in gran parte della Puglia, nella Basilicata Jonica, nel settore jonico della Calabria e su buona parte delle due isole maggiori, mentre saranno mediamente comprese tra i 10 e i 15 gradi nel resto dell'Italia continentale e peninsulare e sui rilievi delle due isole maggiori. I valori massimi saranno invece inferiori ai 10 C sui rilievi alpini e prealpini e lungo la dorsale appenninica.

mappa

Venerdi' 16 novembre 2018

Temperatura delle ore 12

Nella giornata di venerdi' le temperature massime tenderanno a diminuire, per effetto delle correnti fredde orientali, e saranno mediamente comprese tra i 10 e i 15 C in gran parte del territorio nazionale, con punte intorno ai 18 gradi principalmente nelle due isole maggiori. Valori diurni al di sotto dei 10 sono attesi in tutto l'arco alpino, a partire dalla fascia pedemontana, nelle zone interne peninsulari e sui rilievi pi alti della Sicilia e della Sardegna.

mappa

Dati di base Mipaaf, Servizi Agrometeorologici Regionali e UGM

torna all'inizio del contenuto