Naviga

Bollettino di : venerdì 22 giugno 2018

Aggiornamento dal lunedì al venerdì a cura della redazione CREA-AA: Stanislao Esposito (responsabile), Chiara Epifani e Carla Todisco.

Un fronte perturbato proveniente da nord sta attraversando le Alpi e sta determinando una diffusa instabilita’, accompagnata da un sensibile abbassamento delle temperature, principalmente sul Triveneto e sul settore orientale della Penisola. In questo contesto non mancheranno intensi fenomeni piovosi e forti venti. Sulle restanti aree piu’ occidentali il calo dei valori termici sara’ meno marcato e anche la situazione si manterra’ ancora con abbastanza stabile. Nel corso dei prossimi giorni il maltempo si spostera’ verso le regioni meridionali.

Venerdi' 22 giugno 2018

Pioggia cumulata dalle ore 18 alle 24

Per le prossime ore serali e notturne condizioni di instabilita' si avranno maggiormente nelle regioni centrali adriatiche e in Puglia. In particolare sono previsti apporti dell'ordine 5 - 10 mm, piu' abbondanti in Abruzzo e in Puglia, nell'area costiera centrale sono attese punte di 10 - 20 mm e oltre. Precipitazioni mediamente di 5 - 10 mm si avranno anche nel settore sud-orientale della Lombardia e in Veneto. Deboli fenomeni interesseranno anche alcune zone della Toscana, dell'Umbria, del Lazio e della Campania.

mappa

Sabato 23 giugno 2018

Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

Le avversita' di tipo meteorologico dovute alle abbondanti precipitazioni di questi giorni verificatesi su molte aree agricole del nostro Paese potranno determinare alcuni inconvenienti, anche di tipo fitosanitario, alle colture presenti nei campi. Questi problemi, in alcuni casi, si aggiungeranno a quelli provocati da un andamento particolarmente piovoso degli ultimi mesi. Sabato si prevedono fenomeni dell'ordine di 5 10 mm e piu' sulla Calabria, sulla Sardegna meridionale e sulla Penisola Salentina. Precipitazioni mediamente di 5 - 10 mm, sono previste sulla fascia prealpina della Lombardia orientale, del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

mappa

Domenica 24 giugno 2018

Pioggia cumulata dalle ore 00 alle 24

Per domenica si avranno condizioni perturbate sulle aree del basso versante tirrenico e sulle regioni settentrionali. In Calabria e Sicilia si prevedono apporti mediamente di 10 mm con punte anche oltre 40 mm nelle zone interne siciliane. Al settentrione le aree maggiormente interessate dalle precipitazioni riguardano principalmente le regioni orientali, l'Emilia Romagna e le zone prealpine e alpine della Lombardia e del Piemonte. Deboli fenomeni si prevedono anche nel sud della Sardegna, nelle zone interne del centro e marginalmente in Liguria.

mappa

Sabato 23 giugno 2018

Temperatura delle ore 03

Le temperature minime di questa notte saranno mediamente comprese tra 15 e 20 gradi C nella maggior parte delle aree di pianura settentrionali, nelle regioni peninsulari tirreniche, lungo le coste adriatiche, nelle regioni meridionali e nelle due isole maggiori. Valori notturni superiori a 20 gradi si avranno localmente nella Pianura Padana centrale e orientale, nel Salento e nelle coste ioniche, sarde e siciliane. Temperature comprese tra 10 e 15 gradi si avranno nell'arco prealpino e nelle zone interne peninsulari e in Sardegna, mentre nei rilievi alpini i livelli termici oscilleranno intorno a 5 gradi C, con punte sottozero sui rilievi montuosi alpini.

mappa

Sabato 23 giugno 2018

Temperatura delle ore 12

In relazione all'andamento piuttosto elevato delle temperature, associato alle condizioni umide di quest'ultimo periodo risulta indispensabile monitorare lo stato fitosanitario delle piante perche' una tempestiva individuazione dei sintomi permette di intervenire nel modo piu' appropriato. Gli elevati livelli termici registrati durante questa settimana si stanno progressivamente riducendo per effetto di un flusso di aria fresca dal nord Europa. Per sabato e' atteso un sensibile calo delle temperature. Nella maggior parte del territorio le temperature diurne saranno comprese tra 25 e 30 gradi. Solo localmente in Pianura Padana centrale, lungo le coste tirreniche centrali e ioniche, nel settore sud occidentale di Sicilia e Sardegna i valori diurni supereranno 30 gradi. Nella dorsale appenninica e nella fascia prealpina le temperature oscilleranno mediamente tra 14 e 16 gradi.

mappa

Domenica 24 giugno 2018

Temperatura delle ore 12

Le temperature diurne di domenica saranno generalmente stazionarie nelle regioni settentrionali, in lieve aumento nelle regioni peninsulari mentre tenderanno ad diminuzione nelle due isole maggiori. Nel complesso nelle aree agricole i valori diurni oscilleranno mediamente intorno a 24 - 26 gradi.

mappa

Dati di base Mipaaf, Servizi Agrometeorologici Regionali e UGM

torna all'inizio del contenuto