Naviga

Comunicati stampa

Carne sintetica. Lollobrigida: Conservatori che vogliono garantire buon cibo a tutti

(06.11.2023)

 

"Nella ddl sul cibo sintetico, noi vietiamo la produzione non la ricerca e i due fenomeni non sono collegati. Noi non siamo reazionari, ma conservatori. Conservatore colui che non rifiuta l'innovazione ma sa agganciarla a dei valori che non cambiano", cos il ministro dell'Agricoltura, della Sovranit alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, intervenendo nel corso della discussione generale sul disegno di legge sugli alimenti sintetici iniziata oggi alla Camera dei deputati. 
"Noi vogliamo coinvolgere tutta l'Europa - ha detto Lollobrigida - e fare da capofila in un processo simile a quanto gi accaduto con gli OGM, quando li abbiamo vietati sul nostro territorio". 

"La sovranit alimentare deve affidare a ogni popolo la scelta sulla propria alimentazione", ha proseguito il Ministro. "Questo concetto ora sta diventando un mantra per tutti gli Stati europei, non solo Italia e Francia".

"Ringrazio il Parlamento e credo sia utile sottolineare che non abbiamo fatto nessun passo indietro, anzi oggi facciamo un passo in avanti in questo percorso. L'Italia come Nazione ha fatto una scelta chiara e coerente: vogliamo assicurare buon cibo e di qualit a tutti".

"Abbiamo il dovere di portare avanti questa iniziativa - ha concluso il Ministro, forti del consenso delle Regioni e della maggior parte delle forze politiche che anche nei Consigli comunali hanno approvato atti in sostegno di questo provvedimento. Auspico che questo tipo di iniziativa possa essere attuata in ambito europeo e vedere l'Italia libera dalle carni sintetiche".

torna all'inizio del contenuto