1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione

Contenuto della pagina

OIGA - Premio primo insediamento giovani agricoltori


Per i giovani che vogliono intraprendere l'attività agricola, ci sono finanziamenti nazionali o comunitari e in cosa si sostanziano precisamente?

Sia la normativa comunitaria che quella nazionale prevedono diversi tipi di incentivi per chi decide di intraprendere l'attività agricola.
Nell'ambito del PSR è possibile accedere al premio di primo insediamento (sotto forma di premio unico e di abbuono d'interessi) che può essere erogato al giovane che si insedia per la prima volta come titolare di un'azienda agricola e presenta un piano di sviluppo aziendale che può prevedere anche l'accesso ad altri finanziamenti attivati dal PSR. Questi finanziamenti sono gestiti direttamente dalla Regione. Sempre nell'ambito del PSR è inoltre prevista anche l'organizzazione di corsi di formazione professionale per i giovai neo insediati al fine dell'acquisizione della necessaria qualifica professionale.
Per l'eventuale acquisto di terreni agricoli è possibile rivolgersi all'ISMEA per ottenere un mutuo agevolato trentennale (www.ismea.it) e sempre all'ISMEA può rivolgersi un giovane che subentra ad un parente entro il terzo grado nella titolarità dell'azienda agricola e presenta un piano di investimenti. In caso di costituzione o ampliamento di società o cooperative, costituite in maggioranza da giovani, che operano nel settore della produzione agricola c'è la possibilità di ottenere finanziamenti da INVITALIA (www.invitalia.it) . L'art. 14 della legge 441/98 prevede, poi, agevolazioni fiscali per i giovani agricoltori. Nel 2007 è stato, infine, costituito il Fondo per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile in agricoltura che prevede contributi per i servizi di sostituzione erogati a giovani imprenditori agricoli, contributi per la partecipazione a master universitari ed incentivi per lo sviluppo della ricerca nelle imprese condotte da giovani agricoltori.
Per maggiori informazioni si può consultare anche il sito dell'OIGA - www.oigamipaf.it
Inoltre,  l'OIGA sta organizzando una serie di seminari informativi sull'argomento, a cui è possibile partecipare gratuitamente. Per il programma degli eventi in calendario basta visitare la pagina "Sviluppo Rurale e Infrastrutture › Giovani agricoltori" oppure il sito dell'Oiga.
2 ottobre 2008


Vorrei sapere se è stato emanato il decreto in merito all'articolo 1 comma 1068 della finanziaria 2007, per decretare le modalità operative del fondo per i giovani imprenditori agricoli?
Il decreto è stato emanato, reca la data del 06/09/2007 con il seguente titolo: Disciplina delle modalità operative di funzionamento del Fondo per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile in agricoltura istituito dall'art. 1, comma 1068 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007). Il decreto è presente in formato PDF nella sezione normativa del sito, si può trovare, digitando nel campo testo di "ricerca normativa", la parola "giovanile". (Luca Cimino, Emiliano Filippini Urp/Mipaaf)
8 giugno 2007

Ho sentito delle dichiarazioni del Ministro Paolo De Castro sulla costituzione di un "fondo giovani" destinato ai giovani agricoltori, potrei avere qualche dettaglio in più su cosa consiste precisamente?
L'art. 1, comma 1068 della legge finanziaria 2007 ha previsto l'Istituzione, presso il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, di un Fondo per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile in agricoltura: tale fondo sarà finanziato con le risorse già previste dal comma 3, art. 3 del D. Lgs. 99/2004 per il credito d'imposta per i giovani agricoltori (che è stato abrogato), pari a 10.000.000,00 di euro annui per il quinquennio 2007/2011. Le modalità operative di tale fondo saranno stabilite con successivo decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. (Luca Cimino, Emiliano Filippini - Urp/Mipaaf)
20 febbraio 2007

Ci sono aiuti per un giovane che decide di iniziare la carriera di 'Imprenditore Agricolo', a chi eventualmente bisogna rivolgersi?
Si potrebbe fare domanda all'assessorato all'Agricoltura della sua Regione per ricevere il premio di primo insediamento oppure alla società Sviluppo Italia per ottenere un finanziamento delle eventuali spese di investimento che dovesse affrontare nel subentrare a suo padre nella titolarità dell'azienda agricola. Dovrebbe inoltre, verificare presso la Regione se nel nuovo PSR ci saranno finanziamenti specifici per il suo settore produttivo. Inoltre è utile consultare sul sito dell'OIGA - www.oigamipaf.it dove potrà trovare informazioni ed indirizzi utili sull'argomento. (Luca Cimino, Emiliano Filippini Urp/Mipaaf)
3 novembre 2006

Buon giorno sono un ragazzo di 29 anni e vorrei sapere come posso usufruire dei contributi del piano sviluppo rurale 2000-2006 (per la precisione la misura 'giovani in agricoltura') quest'anno(2006) visto che l'ultimo testo e cioè quello vigente è datato 2005(di conseguenza le scadenze poste per presentare la domanda vanno da febbraio a maggio 2005ex:sito della regione veneto).Significa che quest'anno non ne posso usufruire oppure deve ancora uscire quello relativo al 2006?Se deve ancora uscire dove posso informarmi quando usciranno le nuove scadenze?E possibile inoltre effettuarla on-line? Grazie
La programmazione dello sviluppo rurale della fase 2000-2006 sta giungendo praticamente al termine. La data del 15 ottobre 2006 rappresenta, infatti, per le Regioni del Centro -Nord, il termine ultimo per effettuare i pagamenti in favore dei beneficiari selezionati nell'ambito dei rispettivi programmi. Date queste scadenze, è praticamente impossibile che la Regione Veneto possa decidere di aprire di nuovo i termini per la presentazione delle domande di aiuto in favore dei giovani agricoltori. Viceversa, in base al Reg. Ce 1698/05, dal 1° gennaio 2007 prenderà avvio la nuova programmazione per il periodo 2007-2013, a cui sia il Mipaaf, sia le Regioni stanno già lavorando. Le suggerisco, quindi, di prestare particolare attenzione al nuovo programma di sviluppo rurale 2007-2013, nel cui ambito sarà previsto un pacchetto di interventi specificatamente indirizzato in favore dei giovani. A questo scopo, cercheremo di tenere aggiornata la sezione del sviluppo rurale del nostro sito, in modo da rendere fruibile al meglio tutte le informazioni disponibili. In ogni caso, ulteriori richieste possono essere trasmesse anche via e-mail al seguente indirizzo: posr2@politicheagricole.it (Margherita Federico, Posr2, Mipaaf)
7 luglio 2006

Sono un ragazzo di 24 anni da poco laureato in scienze e tecnologie agrarie (laurea quinquennale). Volevo un vostro parere su come dovrei muovermi nel mondo del lavoro. Il mio sogno è la realizzazione di un azienda agricola. Volevo sapere a quali finanziamenti posso accedere per iniziare la mia attività. Grazie
Nel caso di giovani "imprenditori agricoli" i fondi teoricamente disponibili sono i seguenti: - premio di primo insediamento, erogato dall'Assessorato all'agricoltura della sua Regione; - finanziamenti per opere di miglioramento aziendale, erogati sempre dall'Assessorato regionale all'agricoltura; - finanziamenti a tasso agevolato per l'acquisto dei terreni, erogati dall'Ismea (tel. 06/85568319); - finanziamenti per investimenti effettuati su aziende agricole in caso di subentro ad un parente entro il terzo grado, erogati dalla società Sviluppo Italia (tel. 06/421601). Per ulteriori informazioni si può contattare direttamente gli Enti indicati o l'OIGA al sito internet www.oigamipaf.it o anche al n. 06/46655069. URP- Mipaf
3 marzo 2006

Nel caso di giovani 'imprenditori agricoli' ci sono dei fondi disponibili per chi subentra nell'azienda agricola di un parente per apportare migliorie alle infrastrutture dell'azienda o per aumentare la produzione?
Ai sensi dei decreti del 28 dicembre 2006 e del 18 ottobre 2007 del Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze, le competenze relative alla misura agevolativa di cui al Titolo I, Capo III, del decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 185 (c.d. "subentro in agricoltura"), sono state trasferite all'ISMEA, Via Cornelio Celso n. 6, 00161 ROMA. Per saperne di più:
www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1
Aggiornata il 13/10/2008

Vorrei avere informazioni sulle nuove opportunità e aiuti del primo insediamento in agricoltura per i giovani (Sabrina P.)
In relazione alla sua e.mail, la informo che nell'ambito dei PSR della fase 2000-2006 è prevista una specifica misura a favore dei giovani. Fino al 2006, l'insediamento e la permanenza in azienda di giovani imprenditori/trici agricoli/e, sia singoli che associati, di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 40 non compiuti al momento della eventuale decisione individuale di concedere l'aiuto ed in possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali, viene normato dal Regolamento CE 1257/99 e successive modifiche ed integrazioni. Tale Regolamento prevede l'erogazione di un aiuto sotto forma di premio unico o, in alternativa, un abbuono in conto interessi per i prestiti contratti a copertura delle spese derivanti dall'insediamento, sulla base delle regole specificate da ogni Regione nel rispettivo Programma di intervento. L'importo equivalente al valore capitalizzato di tale abbuono non può essere superiore al valore del premio unico. Per quanto concerne il suo caso, una richiesta di contributo può essere presentata alla Regione Sardegna che, nell'ambito del POR (Programma Operativo Regionale) 2000 - 2006, ha attivato una specifica misura di intervento nel settore in questione. Per ogni ulteriore informazione può consultare il nostro sito (sezione sviluppo rurale) ove potrà trovare il POR Sardegna e le varie specifiche tecniche per l'adesione alla misura. La informo, inoltre, che dai prossimi giorni sarà attivo uno specifico servizio "on line" denominato "strada delle opportunità" accessibile sempre attraverso il nostro sito, attraverso cui sarà possibile ricercare ogni forma di sostegno ogni relazione alle esigenze che l'utente sarà chiamato a specificare. Resto a disposizione per eventuali chiarimenti o delucidazioni. (Margherita Federico - Mipaf)